alan sorrenti, figli delle stelle

Federico Montanari, Cosa farai da grande

Biblioteca dei Leoni LCE Edizioni 2014, pag 62, € 9,00
poesia
Montanari cosa farai da grande.jpg

Per fortuna il tempo che passa ci trasforma, anche se non lo vogliamo, dentro e fuori. E’ la prima riflessione che ho fatto sull’ultima pagina di questa raccolta di Federico Montanari, con prefazione di Paolo Ruffilli. Sono poesie datate a cominciare dai primi anni sessanta, quando Montanari provava- come capita a parecchi adolescenti- le angustie del male di vivere declinato in ogni suo aspetto. Poesie che erano rimaste dimenticate, come racconta l’autore in una sua nota di prefazione, e che lo hanno fatto sorridere, quando ha riscoperto il se stesso di cinquant’anni prima.  leggi tutto »

Marisa Cecchetti

 

BLOG


Leonardo Agostinelli

di Leonardo Agostinelli

L'oro di Svaneke

Ho avuto la fortuna, negli anni, di visitare quasi completamente l’Europa; sono quasi sempre partito in auto perché una vacanza lo è quando puoi decidere quando e dove fermarti.
Un anno, in giugno, decisi di andare a visitare la Danimarca e dopo tutte le canoniche visite alle città e luoghi turistici decisi di visitare un’isola che,  leggi tutto »

Giovanni A. Cecconi

di Giovanni A. Cecconi

MUD di Jeff Nichols (USA 2012)

Esce ora, a fine agosto 2014, nella sale italiane l'ultimo film di Jeff Nichols (Shotgun Stories, 2007; Take Shelter, 2012), presentato a Cannes nel 2012. Siamo in Arkansas (stato di cui è originario il regista, nato a Little  leggi tutto »

Alessandro Cucchi

di Alessandro Cucchi

C O D E X

Camminando per strada alterato noto attorno a me gente sempre più artefatta. Rarefatta in gesti minimi. Solitari con schermi al platino, touch. Se non stanno attenti non vedono il platano davanti a loro.
-Ho sentito dire di un apocalittico evento del nostro prossimo futuro, infrangeremo tutti il muro della follia collettiva, come gli aerei ruppero il muro del suono (Planes della Disney, la Disney è il male).
Con l'avvento della follia, nessuno si renderà conto degli schemi saltati. Tutti presi a giocare a fruit-ninja.  leggi tutto »

Marco Giaconi

di Marco Giaconi

Il costo della scuola

 
Da un po' di tempo a questa parte, non c'è ministro della Pubblica Istruzione che non voglia caratterizzare il suo breve "stay in office" con una riforma eponima.  leggi tutto »

Maria Chiara Valacchi

di Maria Chiara Valacchi

#13 Alexis Marguerite Teplin

Alexis Marguerite Teplin (California, 1976) si laurea nel 1998 alla UCLA, Los Angeles, in Fine Art e completa il suo ciclo di studi in Italia all’Accademia di Belle Arti di Bologna rimanendo per sempre coinvolta dalla pittura italiana antica e contemporanea. Il suo lavoro di forte impianto Neo-Impressionista attua un processo di rappresentazione di pittura «estesa», non limitandosi ai confini della tela ma invadendo lo spazio circostante con oggetti o manifestazioni performative.  leggi tutto »

 

novembre 1992

a cura di Marcello Cella e Elena Pinori