• Words di Marco Giaconi

    The dark side of Del Grande

    Gabriele del Grande è andato in Turchia, e in Siria, da solo. Nessun giornale lo ha mai utilizzato, e ci mancherebbe altro. Basterebbe solo la sua partecipazione a “otto e mezzo” della Gruber (che almeno in giro c’è stata davvero) per disilludere ogni direttore di testata, anche il più progressista. Non è nemmeno un freelance, dato che non esiste

    ( Read More )

    Gabriele del Grande è andato in Turchia, e in Siria, da solo. Nessun giornale lo ha mai utilizzato, e ci mancherebbe altro. Basterebbe solo la sua partecipazione a “otto e mezzo” della Gruber (che almeno in giro c’è stata davvero) per disilludere ogni direttore di testata, anche il più progressista. Non è nemmeno un freelance, dato che non esiste

    read more →
  • Words di Marco Giaconi

    Addio all’economia italiana

    A Londra non ci vogliono più bene. Ma nemmeno altrove. Le proiezioni economiche sul futuro dell’Italia, in tutti i think tank più attenti, sono decisamente nere. Siamo al lumicino. Entro 10 anni l’Italia sarà una nazione tecnicamente cessata, finita, ed è per questo, che molte imprese nazionali di vari settori fanno i tutor di interessi alieni. Il settore manifatturiero sta

    ( Read More )

    A Londra non ci vogliono più bene. Ma nemmeno altrove. Le proiezioni economiche sul futuro dell’Italia, in tutti i think tank più attenti, sono decisamente nere. Siamo al lumicino. Entro 10 anni l’Italia sarà una nazione tecnicamente cessata, finita, ed è per questo, che molte imprese nazionali di vari settori fanno i tutor di interessi alieni. Il settore manifatturiero sta

    read more →
  • Words di Marco Giaconi

    Semplice spiegazione della manovra finanziaria del Governo

    Il bullo della bassa fiorentina vuole sempre più andare al voto che, miracolo della follia, ritiene sarà la sua incoronazione definitiva. È come quei poveracci che, dopo un breve momento di gloria, tornano al paesello narrando meraviglie, mentre gli amici al bar li guardano sempre meno interessati. Non gliene frega niente dei sondaggi, al bullo, lui vuole riprendersi il

    ( Read More )

    Il bullo della bassa fiorentina vuole sempre più andare al voto che, miracolo della follia, ritiene sarà la sua incoronazione definitiva. È come quei poveracci che, dopo un breve momento di gloria, tornano al paesello narrando meraviglie, mentre gli amici al bar li guardano sempre meno interessati. Non gliene frega niente dei sondaggi, al bullo, lui vuole riprendersi il

    read more →

Movie

di Giovanni A. Cecconi

“Personal Shopper” (O. Assayas, Fra 2016)

Parigino, nato nel 1955 da una famiglia franco-turca-ebraica, come tiene a sottolineare egli stesso Olivier Assayas ha vissuto la passione per il cinema e  il desiderio di farne un mestiere per eredità familiare, tramite il padre sceneggiatore e collaboratore di maestri come Ophuls e Pabst. Critico (dal

aprile 28, 2017

Italic

di Antonio Pileggi
san-pietro-celestino-3

Papa Francesco come Celestino V?

Un altro gesto apparentemente marginale, tuttavia ancora una volta spiazzante, di Papa Francesco. Ha ordinato di aprire le lavanderie vaticane ai poveri.  Così come aveva ordinato le docce per i senza tetto o come ha tuonato contro la Chiesa troppo incline ai

aprile 29, 2017
1955 --- Actor James Dean smokes a cigarette beside another actor in a scene from Rebel Without a Cause. --- Image by © Corbis
diavolo

Veg

di Matteo Leone

Lo “sciatt” con insalatina di stagione

Il termine “sciatt” indica nel dialetto valtellinese ” i rospi ” , ovviamente non ha niente a che fare con l’animale. Sono delle frittelle croccanti con cuore di formaggio , che , con un’ insalatina fresca a sgrassare , sono ideali per

gennaio 25, 2017
Il pane di canapa
gennaio 8, 2017

Naked

di Laura Boopy Bartoli
file0001051613418

Chiudiamola qui e non parliamone più

La Rai mette un punto all’esperienza di Parliamone Sabato, programma condotto da Paola Perego che in questi ultimi giorni ha suscitato grandi polemiche. Con questa decisione repentina Andrea Fabiano, Monica Maggioni e Andrea Campo dall’Orto possono tirare un sospiro di sollievo. Non

marzo 23, 2017
ufficio Stampa Rai-iwan212
graffiti-1281310_1920
Scrivimi ancora
febbraio 8, 2017

Sun

Antonia Guarnieri, Madre per caso, ETS Edizioni 2016, pag. 176, € 15,00

di Marisa Cecchetti

Mettendo al centro una famiglia borghese nei primi anni ’50, in Madre per caso Antonia Guarnieri fa un’analisi appassionata della sua vicenda personale, ricostruendo al tempo stesso gli aspetti e le contraddizioni di un momento storico, quello immediatamente successivo al secondo dopoguerra, in una città di provincia. Apre anche su

aprile 6, 2017

Culture Club

L’eros della Signora Macron

di Marco Giaconi

La signora Brigitte Trogneux in Macron ha tutta la mia simpatia e solidarietà. Solo chi non percepisce la magia particolarissima dell’Eros giovanile (che è ancor più sapiente del cuore, parafrasando Pascal), per non parlare poi della ghiandolona inutile detta cervello, non può capire cosa dico. L’eros scolastico è il paradigma

aprile 27, 2017
Il nuovo Omero se ne va
febbraio 4, 2017
Addio a Bauman
gennaio 10, 2017
  • Tempesta sulle banche

    In prima su La Stampa Mario Deaglio, scrive che “è difficile calcolare con precisione a quanti miliardi ammonta, in tutto il mondo, la distruzione di ricchezza finanziaria provocata dalla caduta… read more 

    Di Alessandro Agostinelli | Pubblicato il 22 gennaio 2016

  • Alcol di Colonia

    Il Corriere della Sera, pagina 2: “Molestie di massa anche in una discoteca. Il ministro: 'Gli attacchi erano pianificati'”, “Le denunce per le aggressioni di Colonia salgono a 516, il… read more 

    Di Alessandro Agostinelli | Pubblicato il 11 gennaio 2016

  • Iran, bastone e carota

    La Stampa, pagina 10: “Usa-Iran, ultime scintille. Obama: felici, ma vigileremo”, “La Casa Bianca impone sanzioni (leggere) per i missili. Israele: ayatollah più forti”. Scrive Francesco Semprini da New York… read more 

    Di Alessandro Agostinelli | Pubblicato il 19 gennaio 2016

POESIA ETS Nuova Serie

POESIA ETS Nuova Serie

La collana POESIA ETS Nuova Serie vuole attraversare le culture contemporanee, e con l'esercizio delle parole e la costruzione delle immagini raccontare la vita. La collana propone poesia contemporanea di nuovi autori italiani e di inediti stranieri che raccontano le società, le idee, le cose.