di - 18 novembre 2016

Match di finale per il campionato del Mondo di Scacchi: Magnus Carlsen vs. Sergej Karjakin

Si gioca a New York (dove i media seguono con grande interesse l’evento) fino al 30 novembre la finalissima per il titolo di campione del mondo di scacchi fra il norvegese Magnus Carlsen (n. 1990), detentore del titolo dal 2012, e lo sfidante russo Sergej Karjakin (anch’egli nato nel 1990). Dopo quattro tiratissime partite il punteggio è di 2:2. La sfida va sulle dodici partite e in caso di parità prevede una sorta di tie-break. Quattro patte combattute e almeno due partite di altissimo interesse tecnico. Per gli appassionati meno pratici si potrebbe definire Carlsen un giocatore completo, capace di sfoderare combinazioni e sacrifici brillantissimi a impostazioni posizionali, più strategiche. Dotato di eccezionale capacità nei finali, l’ex enfant-prodige norvegese, ormai anche personaggio di richiamo per i media (spesso in TV, ha fatto anche il modello, con quella faccia un po’ così, quasi da boxeur, indecifrabile), è ormai da diversi anni il numero uno del mondo, e rimane il favorito. E’ da lungo stabilmente e di molto sopra i 2800 punti elo, un punteggio calcolato sulla base del rendimento nei tornei, e si tratta di un record eccezionale, che nemmeno Garry Kasparov ha mai ottenuto. Karjakin, orso russo, è piuttosto un giocatore di difesa e contrattacco, predilige giocare con cautela, alla quale si abbina un’indomita grinta che gli consente talvolta di salvare posizioni che agli esperti sembrano disperate. La sua qualificazione (dopo la sua vittoria al “Torneo dei Candidati”), un po’ a sorpresa, si sta dimostrando tutt’altro che immeritata in questa prima parte del match. L’ultima partita sin qui giocata è durata sei ore e mezzo e la bellezza di novantaquattro mosse. Karjakin sembrava perduto, è sempre stato “sotto”, ma alla fine ha strappato il mezzo punto.

carlsen-karjakin

Presentiamo qui la terza partita del match, la più bella per ora, con il diagramma della posizione finale

BIANCO: CARLSEN

NERO: KARJAKIN

1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.Ab5 Cf6 4.0-0 Cxe4 5.Te1 Cd6 6.Cxe5 Ae7 7.Af1 Cxe5 8.Txe5 0-0 9.d4 Af6 10.Te2 b6 11.Te1 Te8 12.Af4 Txe1 13.Dxe1 De7 14.Cc3 Ab7 15.Dxe7 Axe7 16.a4 a6 17.g3 g5 18.Axd6 Axd6 19.Ag2 Axg2 20.Rxg2 f5 21.Cd5 Rf7 22.Ce3 Rf6 23.Cc4 Af8 24.Te1 Td8 25.f4 gxf4 26.gxf4 b5 27.axb5 axb5 28.Ce3 c6 29.Rf3 Ta8 30.Tg1 Ta2 31.b3 c5 32.Tg8 Rf7 33.Tg2 cxd4 34.Cxf5 d3 35.cxd3 Ta1 36.Cd4 b4 37.Tg5 Tb1 38.Tf5+ Re8 39.Tb5 Tf1+ 40.Re4 Te1+ 41.Rf5 Td1 42.Te5+ Rf7 43.Td5 Txd3 44.Txd7+ Re8 45.Td5 Th3 46.Te5+ Rf7 47.Te2 Ag7 48.Cc6 Th5+ 49.Rg4 Tc5 50.Cd8+ Rg6 51.Ce6 h5+ 52.Rf3 Tc3+ 53.Re4 Af6 54.Te3 h4 55.h3 Tc1 56.Cf8+ Rf7 57.Cd7 Re6 58.Cb6 Td1 59.f5+ Rf7 60.Cc4 Td4+ 61.Rf3 Ag5 62.Te4 Td3+ 63.Rg4 Tg3+ 64.Rh5 Ae7 65.Ce5+ Rf6 66.Cg4+ Rf7 67.Te6 Txh3 68.Ce5+ Rg7 69.Txe7+ Rf6 70.Cc6 Rxf5 71.Ca5 Th1 72.Tb7 Ta1 73.Tb5+ Rf4 74.Txb4+ Rg3 75.Tg4+ Rf2 76.Cc4 h3 77.Th4 Rg3 78.Tg4+ Rf2, patta (0,5-0,5).

Il bianco non è infatti in grado di vincere questo tipo di finale, a gioco corretto teoricamente patto.