di - 18 maggio 2017

Trump, Bersani, migranti e whatsapp

SPUNTA AUDIO SENATORE GOP, “TRUMP PAGATO DA PUTIN” LUI CONTRATTACCA, “E’ LA PIÙ GRANDE CACCIA ALLE STREGHE”
Trump sempre più nella bufera. Il Washington post ha diffuso una frase shock pronunciata nel giugno 2016, in piena campagna elettorale, dal leader della maggioranza repubblicana alla Camera Kevin McCarthy, della quale esisterebbe una registrazione: “penso che Putin paghi Trump”. Il presidente Usa cerca intanto di uscire dall’accerchiamento e commenta così la nomina di Robert Mueller a commissario speciale per il Russiagate: “Con tutti gli atti illegali avvenuti nella campagna elettorale della Clinton e nell’amministrazione Obama non è mai stato nominato un commissario speciale. È la più grande caccia alle streghe di un politico nella storia americana”.

BERSANI BOCCIA LA PROPOSTA PD, ‘UNA SOLUZIONE PASTICCIATA’. ROSATO, PIERLUIGI È MOSSO SOLO DAL RANCORE PER RENZI
‘Basta con le invenzioni ad usum delphini, serve un sistema che funzioni, e non l’ennesima e pasticciata invenzione dell’ultima ora’. L’ex leader fuoriuscito Pierluigi Bersani stronca così il ‘Rosatellum’, la proposta di legge elettorale metà proporzionale e metà maggioritaria arrivata ieri dal Pd. Gli risponde Ettore Rosato: “La nostra proposta di legge ripercorre quello che abbiamo sempre detto, ma la valutazione di Bersani è condizionata da una sorta di rancore verso Matteo Renzi e nulla ha a che fare con il merito”, afferma il capogruppo Pd alla Camera.

MIGRANTI: MINNITI, A MILANO MODELLO DA ESPORTARE IN UE, “PROTOCOLLO PUÒ SERVIRE A SUPERARE CENTRI DI ACCOGLIENZA”
Il protocollo firmato a Milano sui migranti può rappresentare un modello “per l’Italia e per l’Europa”, e “può servire a superare i centri d’accoglienza”. Così il ministro dell’Interno, Marco Minniti, sul Protocollo per la distribuzione di migranti nei comuni milanesi firmato oggi in Prefettura a Milano. “Sembrava una sfida impossibile”, ma ci si è arrivati attraverso “una grande coesione con gli enti locali”. Secondo Minniti, il modello Milano “deve rimanere aperto” anche ai sindaci che non non hanno dato la loro adesione. “So che c’è inquietudine – ha detto – ma passata l’inquietudine non si sa mai che qualche pecorella smarrita venga in Prefettura a firmare. Non c’è problema”. Riferimento implicito ai sindaci leghisti che, fuori dalla Prefettura, hanno manifestato contro la firma del Protocollo.

MAXIMULTA UE DA 110 MLN DI EURO A FACEBOOK PER WHATSAPP, NEL MIRINO LE INFORMAZIONI SUL COLLEGAMENTO FRA GLI ACCOUNT
Maximulta da 110 milioni inflitta dall’Antitrust Ue a Facebook per aver fornito informazioni fuorvianti nel momento dell’acquisto di Whatsapp. Nel 2014 Facebook aveva assicurato Bruxelles di non poter fare collegare gli account Fb con quelli di Whatsapp, cosa invece realizzata nel 2016. Facebook spiega: ‘abbiamo agito in buona fede, gli errori fatti nel 2014 non erano intenzionali’.