di - 16 novembre 2017

Money Mundi

Christie’s ha fatto il gran colpo. Ha battuto all’asta il “Salvator Mundi” che molti attribuiscono a Leonardo da Vinci. Il dipinto è stato pagato più di qualsiasi opera d’arte venduta a privati nella storia e venduto in asta a New York da Christie’s per oltre 450 milioni di dollari (ma non nella sezione opere d’arte antiche, bensì in quella di arte contemporanea!).
Finora il primato apparteneva ai 300 milioni di dollari pagati per “Interchange” di Willem De Kooning. Il quadro di Leonardo raffigurante Gesù salvatore del mondo sarebbe stato stato dipinto in Francia
intorno al 1500 per un committente della casa reale. La casa d’aste l’ha definito “l’ultimo Leonardo”, intendendo l’ultimo quadro del maestro della Gioconda di proprietà di un privato. In realtà potrebbe essere opera di un allievo della bottega leonardesca.
L’immagine che proponiamo qui è una storpiatura di una riproduzione geniale, opera dell’artista e gallerista siciliano Antonio Di Mino: una delle intuizioni artistiche più creative e profonde sul segno dell’arte, sul senso del Mondo e su chi pensiamo possa salvarlo. Soltanto i soldi?