Sun Category

È un immagine cinematografica che ci appartiene quella che viene in mente leggendo “Un giorno che non c’era nessuno” di Nicola Berti. Un uomo solo che cammina, prende il treno, guarda la vita come si guarda una sconosciuta, si aggira invisibile nella città, tra le persone e le cose, che appaiono indistinte, un uomo–ponte che aspetta la piena (“Sono un ponte di questa città e aspetto la piena”), attento alle sfumature impercettibili della malinconia nel faticoso viaggio dell’esistenza. Un uomo che recita una parte, eppure vive davvero l’angoscia del suoRead More

Posted On ottobre 10, 2017By Maria Grazia CalandroneIn Sun

Barbara Idda, Il fotografo di Francis Bacon, Edizioni ETS 2017, euro 10

“I miei modelli sono le mie vittime”, scrive John Deakin – e paragona il venire fotografati all’essere esposti a un sacrificio. Probabilmente il sacrificio al quale si riferisce Deakin è l’ostensione di sé, la definitiva mancanza di segretezza, la trasparenza alla quale la fotografia ci assoggetta. Per scrivere di questo “cattivo ragazzo”, che è riuscito a rovinare la propria collaborazione con la rivista “Vogue” perché il suo talento non era accompagnato da un’altrettanto grande capacità di gestirlo nel mondo della così detta “realtà”, Barbara Idda ha operato una mimesi conRead More
  Uomini che si voltano, romanzo a racconti di Fabio Ciriachi, mi ha immediatamente rimandato a Un mare così ampio. I racconti-in-romanzo di Julio Monteiro Martins, Libertà ed. 2011, di Rosanna Morace, che, nella interpretazione della Morace stessa, sono raccolte di racconti di Monteiro con situazioni diverse ma ruotanti intorno ad un’unica tematica. Monteiro (1955-2014) infatti sostiene che le letteratura deve essere specchio del tempo, per questo il romanzo di stampo ottocentesco non è più adatto a questa “società liquida”, in continua trasformazione. Invece il racconto può fissare la frammentazioneRead More
Lo psicoanalista Jacques Lacan scriveva che «quel che parla nell’uomo va ben aldilà della parola, fino a penetrare i suoi sogni, il suo essere e il suo organismo stesso.» Non un significato, non un contenuto, non un pensiero, ma un appello della voce che si dispiega tra le grinze del corpo. Una voce che si fa corpo, che non veicola qualcosa che la eccede, ma è di per se stessa quell’eccesso che tenta di significare. Il libro di Alessandra Trevisan, Goliarda Sapienza. Una voce intertestuale – uscito del 2016 perRead More
  Pubblicato nel 1963 a quindici anni dalla proclamazione dello Stato di Israele, dello scrittore palestinese Ghassan Kanafani (Acri 1936- Birut 1972) vittima a 36 anni di un attentato a Beirut ad opera dei servizi segreti israeliani, Uomini sotto il sole è stato tradotto in Italiano nel 1984 da Isabella Camera d’Afflitto in un periodo in cui, dice lei stessa nella prefazione, il romanzo appariva rivoluzionario, “soprattutto perché per la prima volta in Italia si parlava non solo di letteratura araba, ma addirittura di letteratura palestinese, e per la primaRead More
Poetessa legata alle esperienze d’amore, al dialogico sguardo di relazione, che sia coniugale o fraterno, amicale o spirituale, Gabriella Musetti prosegue il suo racconto in versi con questa recente raccolta poetica, intitolata La manutenzione dei sentimenti. Se soltanto la relazione di una vita intera potesse suggerire tanta comoda, minimale bellezza che traspare da alcune poesie di questo libro, basterebbe a essere decretata valida, positiva, suprema. Un matrimonio, che avrà avuto le sue congetture, i suoi labirinti, le sue fughe e i suoi stupefatti momenti, si condensa in quell’innaturale desiderio diRead More
La giada, la pietra di luna, il diamante, ricorrono nel primo romanzo di Chiara Parenti, giovane scrittrice lucchese, quasi con la valenza di personaggi. Senza escludere le altre gemme: ogni capitolo si apre con la definizione di una pietra diversa. La giada “è un portafortuna per eccellenza, evocatrice di saggezza e sincerità, dà forza, diffonde pace e guarigione, apporta prosperità, fertilità, amore e lunga vita”. La pietra di luna è “pietra dei desideri ed equilibratrice delle emozioni, aiuta a trovare ciò di cui si ha bisogno”. Il diamante “secondo iRead More
“Il cammino di Goethe verso la creatività”, scrive l’autore, riassumendo così la tesi fondamentale del saggio, “è caratterizzato da una passione che scandaglia i limiti del patologico ma che in ultima istanza conduce a un livello più elevato di salute” (p. 314). Rainer Matthias Holm-Hadulla pone la creatività di Johann Wolfgang Goethe al centro di un’avvincente e documentata psicobiografia: manifestatasi inizialmente sotto forma di talento, sviluppatasi in seguito attraverso la passione, la creatività permette all’autore di Francoforte sul Meno di superare le crisi più dolorose e le delusioni più cocenti,Read More
Lo avevo messo su una pila di libri, alla sinistra della scrivania. Poi, a poco a poco, era sprofondato in mezzo ad altri libri, e l’avevo dimenticato. Tempo fa, un amico mi cita per qualche ragione Roberto Pazzi. E io dico a me stesso: “Ah, Pazzi. Ma io avevo ricevuto un libro…”. Sono andato a cercarlo, ma non l’ho trovato. Oggi, pieno agosto. Un’estate che ha sfibrato ogni tessuto grasso della nostra esistenza, sudati all’osso, come pozze di ghiaccioli al sole, mentre stavo mettendo a posto alcune pile di libri, tornaRead More
Conosciuta in tutto il mondo per i racconti illustrati dei Mumim, grandi ippopotami bianchi che hanno popolato il mondo dei bambini, Tove Jansson (1924-2001) svedese figlia di artisti, negli ultimi trent’anni della sua vita ha scritto ben undici libri per adulti. L’onesta bugiarda è del 1982. Katri Kling ed Anna Aemelin ne sono le protagoniste. Il contesto è un villaggio isolato della Svezia, colto nel massimo del suo innevamento invernale- neve che continua a cadere senza sosta – e nel minimo della luce. Silenzio, buio, neve, ghiaccio. Nessuno per leRead More