Caro Silvio, Ti faccio arrivare questa lettera tramite tuoi concittadini che sono venuti in Libia a portarci il loro sostegno in un momento così difficile per il popolo della Grande Jamahiriya. Sono rimasto sorpreso dal tuo atteggiamento, quello di un amico con cui ho siglato un trattato d’amicizia favorevole ai nostri due popoli. Avevo sperato che da parte tua almeno ti interessassi ai fatti e che tu tentassi una mediazione prima di dare il tuo sostegno a questa guerra.
Mu'ammar Gheddafi