16 Luglio 2024
Culture Club

Grey Cat Jazz Festival 2021

Una edizione ancora più ricca ed articolata, 15 diversi grandi e piccoli luoghi, teatri, piazze, castelli, 20 concerti con ospiti internazionali come Gonzalo Rubalcaba, Fatoumata Diawara, Gogo Penguin: il “ritorno alla normalità” è per Grey Cat Festival una straordinaria full immersion tra musica, natura e territorio nei luoghi più belli della Maremma Toscana.
Passata l’edizione numero 40, purtroppo coincidente con una estate difficilissima a causa dell’emergenza sanitaria, c’è una grande voglia di tornare ad una “normalità” che significa tanta buona musica in un territorio straordinario. Se può essere possibile, Grey Cat Jazz Festivalamplia ancora il suo raggio di azione che oramai coinvolge stabilmente il territorio della Maremma Toscana.

Le condizioni per la musica per questa estate 2021 saranno ancora difficili, con capienza ridotte e necessità di precauzioni ed attenzioni. Nonostante questo, il Festival torna ad assumere la sua identità con un’importante presenza internazionale attraverso protagonisti assoluti per la prima volta in Maremma, tra cui il pianista Gonzalo Rubalcaba che, insieme alla cantante Aymèe Nuviola, raccontano la loro straordinaria storia musicale nata al Conservatorio de L’Havana, la nuova scena musicale britannica magistralmente rappresentata dal mix di elettronica, jazz, rock e classica di Gogo Penguin, l’omaggio alla world music con la straordinaria cantante e chitarrista del Mali, Fatoumata Diawara, il jazz americano del batterista Hamid Drake.

Come di consueto è esaustiva la vetrina aperta verso il jazz italiano con i suoi fuoriclasse, a partire dal progetto dedicato a Mina da parte di Danilo Rea con Massimo Moriconi e Alfredo Golino, la performance a tutto swing di Mauro Ottolini e Fabrizio Bosso, e poi Simone Zanchini, Maurizio Giammarco, Antonello Salis, Rosario Bonaccorso, le straordinarie voci femminili di Simona Molinari e Karima, i poetici Petrella & Mirra (presso le Cornate di Gerfalco), Roberto Gatto, il seguitissimo Swing 10tet di Nico Gori.
Sempre più rilevante lo spazio dedicato ai giovani artisti: si rende stabile la collaborazione con il contrabbassista grossetano Michelangelo Scandroglio cui è affidata la produzione originale di questo Grey Cat Jazz Festival 2021, un originale progetto Toscana/Catalogna con musica e danza e una prospettiva sempre più internazionale per il festival. E poi ancora Sara Battaglini, Simone Graziano, Francesco Ponticelli, Bernardo Guerra, Alessandro Lanzoni e tutta la nuova generazioni di musicisti toscani di jazz che stanno rinnovando con successo la scena musicale.

Grey Cat Jazz Festival è promossa dalle amministrazioni comunali di Follonica, Scarlino, Grosseto, Roccastrada, Castelnuovo Val di Cecina, Castiglione della Pescaia, Monterotondo Marittimo, Montieri, Suvereto, (coinvolgendo ben tre territori provinciali) e dal Parco delle Colline Metallifere. L’organizzazione e la gestione del festival è curata dalla Associazione Music Pool, la direzione artistica da Stefano Cocco Cantini e vanta una ricchissima serie di collaborazioni.
Il Festival è sostenuto dalla Regione Toscana e, nell’ambito dei progetti di Music Pool, dal Ministero della Cultura e dalla Fondazione CR Firenze con il contributo di Banca Intesa Sanpaolo e con la sponsorizzazione di Asa Azienda Ambiente Livorno.

Inizio concerti: ore 21.30, salvo diversamente indicato
Info e prevendite: 055 240397 www.eventimusicpool.it – 0566 52012
Prevendite on line: www.eventimusicpool.it, www.ticketone.it, oooh.events Circuito Box Office, 055/210804