All posts by Gianfranco Cordì

Gianfranco Cordì

Gianfranco Cordì (Locri, 1970), ha scritto dodici libri. E' dottore di ricerca in filosofia politica e giornalista pubblicista. Dirige la collana di testi filosofici "Erremme" per la casa Editrice Disoblio Edizioni. Dirige le tavole rotonde di filosofia del Centro Internazionale Scrittori della Calabria.

Posted On febbraio 28, 2018By Gianfranco CordìIn Words

Noi, Insieme

La quarta gamba del centro-sinistra si chiama Insieme. Si tratta della lista, di impostazione prodiana, fondata da Riccardo Nencini del Partito Socialista Italiano. Questi “insieme” ad Angelo Bonelli (dei Verdi) e a Giulio Santagata (di Area Civica) hanno fondato una lista – che col PD, +Europa e un’altra lista – rappresenta, o vorrebbe rappresentare, la totalità del gruppo progressista italiano. Un gruppo progressista che con Liberi e Uguali rappresenta, o vorrebbe rappresentare, la totalità della sinistra italiana. Fatto salvo che esiste pure il “centro” e questo “centro-sinistra” alla fine haRead More

Posted On febbraio 26, 2018By Gianfranco CordìIn Words

Il grande sogno, o sonno?

Le elezioni politiche si stanno avvicinando. Chi vincerà? Chi perderà? Da una parte Renzi ha in mente un prolungamento del governo Gentiloni (che, pure, del bene ne ha fatto). Dall’altra Salvini proclama che risolverà il problema dell’immigrazione. Dall’altra ancora: Di Maio (con o senza, sembra più senza, Grillo) prevede un’Italia ecologista ed equanime. D’Alema e soci parlano ancora di giustizia sociale. Le carte (del mazzo) sono state servite. Sta adesso all’elettore. Non importa come si voterà: importa, stavolta, andare a votare. Non astenersi. E importa votare con coscienza e importaRead More

Posted On febbraio 23, 2018By Gianfranco CordìIn Words

Torna il PCI…

Il «Partito Comunista Italiano», con la sua «falce e martello», è tornato nella scheda elettorale. Dal 3 febbraio del 1991, quando con la cosiddetta «svolta della bolognina» il vecchio PCI (che era nato nel 1921 su iniziativa di Antonio Gramsci, a Livorno), era stato dismesso, non appariva più sulla nostra scheda elettorale quel glorioso simbolo denso di ricordi e pregno di tante battaglie e di tante dimostrazioni di vitalità. Oggi Marco Rizzo è il «Segretario Generale» di questo PCI che torna (nel 2014 ha assunto l’attuale denominazione dopo essere statoRead More

Posted On febbraio 23, 2018By Gianfranco CordìIn Words

La casa di Lupi

Quali sono gli interventi che nella prossima legislatura si potranno realizzare nel settore immobiliare? A questa domanda ha risposto Maurizio Lupi di «Noi con l’Italia». Lupi ha dichiarato: «Bisogna smetterla con l’idea che la casa sia l’indice di ricchezza, per cui va tassata. La casa è innanzitutto il primo patrimonio che le famiglie italiane hanno, in secondo luogo il settore immobiliare è uno dei settori trainanti dell’economia del nostro Paese. Di conseguenza, bisogna smetterla di pensare a un’impostazione che vede nei proprietari di casa, negli imprenditori, in coloro che fannoRead More

Posted On febbraio 22, 2018By Gianfranco CordìIn Words

I finti giornalisti…

Matteo Salvini è stato protagonista di un incontro abbastanza strampalato. Alcuni esponenti dei centri sociali, a Bologna, si sono infatti accreditati come giornalisti per contestare faccia a faccia il leader della Lega: immaginiamo con mezzi giornalistici e non con mezzi espliciti o con cartelloni o tatzebao. I finiti giornalisti sono stati scoperti dallo staff del leader del Carroccio e separati così, dai veri giornalisti: da una parte gli esponenti dei centri sociali, dall’altra i giornalisti. E fin qui nulla di strano… All’hotel «Carlton» si è avuta un epifania: a Modena,Read More

Posted On febbraio 21, 2018By Gianfranco CordìIn Words

Il Super Ministero

La candidata per la coalizione di centro-sinistra alla Camera (nonché ministro uscente della salute), Beatrice Lorenzin ha recentemente dichiarato durante una trasmissione televisiva: «Se sarò io a vincere le elezioni farò un grande ministero della Famiglia, del Benessere e della Salute delle persone. E ci metto dentro anche la lotta alla droga». Insomma la Lorenzin ha le idee chiare. La leader di «Civica Popolare» sa bene di avere creato una lista centrista e popolare. Oltre alla ex «Alternativa Popolare» sono altre quattro le forze politiche che hanno aderito all’iniziativa dellaRead More

Posted On febbraio 19, 2018By Gianfranco CordìIn Words

Lunga vita a Emma Bonino

La soglia del 3% è un problema, un pericolo ma anche una risorsa. Con la nuova legge elettorale («Rosatellum bis») si può essere rappresentati in Parlamento solo se si supera quella soglia: Emma Bonino, con «+Europa», non solo rischia di superare quella soglia (gli ultimi sondaggi la danno infatti al 3,1%) ma, nello stesso tempo, rischia di rappresentare un problema per Renzi – il quale non ama personalità forti che rischiano di fargli ombra. Stando agli ultimi sondaggi la Bonino porterebbe a casa 18 o 19 deputati (oltre a quelliRead More

Posted On febbraio 18, 2018By Gianfranco CordìIn Words

Candidati indagati

Luciano Passariello, di «Fratelli d’Italia», è stato indagato – da candidato alla camera nel collegio di Secondigliano, per una storia su corruzione e finanziamento illecito ai partiti nel settore dello smaltimento dei rifiuti. Si è dimesso da assessore a Salerno pure Roberto De Luca, figlio del governatore della Campania, per un’inchiesta di fanpage che mette a nudo il sistema clientelare ancora nel settore rifiuti. E fin qui niente di nuovo. Candidati indagati e indagati che diventano candidati. Candidati poi eletti che vengono indagati e arrestati – come a Messina. CandidatiRead More

Posted On febbraio 16, 2018By Gianfranco CordìIn Words

L’incoerenza del Grasso

«Le critiche a Silvio Berlusconi e Matteo Renzi, futuri “sposi in un matrimonio di convenienza” destinato a durare poco. La rinnovata apertura al M5s e la controchiusura via Twitter della compagna di partito Laura Boldrini. Il tutto nella giornata in cui Leu presenta il suo programma economico» scrive La Repubblica il 15 febbraio, con riferimento alle esternazioni di Piero Grasso, leader di LEU («Liberi e Uguali»). Dunque il dato politico che emerge da queste esternazioni è l’apertura della «sinistra» al M5S. Perché questa apertura? È forse il M5S vicino alleRead More

Posted On febbraio 14, 2018By Gianfranco CordìIn Words

Effetto Di Battista

«Vogliamo mettere in guardia il popolo italiano dalla pericolosità politica e sociale di un soggetto come Berlusconi». Queste sono le parole con le quali Alessandro Di Battista, parlamentare del M5S, si è rivolto a una platea di suoi sostenitori durante un suo comizio. Dunque Di Battista vuole «mettere in guardia» il popolo italiano (che, poi, alla fine sarebbe il popolo degli elettori) riguardo la «pericolosità» del leader del centro-destra? Con questa mossa si ha un’intrusione della sfera della legalità in quella della politica. Ma Montesquieu ci ha spiegato che leRead More