Culture Club Category

Posted On maggio 25, 2019By Lorenzo MeiIn Culture Club

Tutto sui Virginiana Miller

“Smette la pioggia goccia a goccia/il cielo di notte si spoglia, si rilassano gli armadi/si addormentano le cose/le finestre scontrose/da lontano gli orologi tornano a piovere tempo nel tempo”. Bastano questi pochi versi de “L’estate è finita”, con cui di solito chiudono i concerti, per sapere che i Virginiana Miller sono un gruppo un po’ diverso dagli altri. Questa canzone la misero in “Gelaterie Sconsacrate”, il loro primo album, uscito nel 1997, quando cantare in italiano testi di questo peso specifico stava diventando abbastanza fuorimoda, soprattutto nel rock. In vent’anniRead More

Posted On maggio 8, 2019By Gianfranco CordìIn Culture Club

L’abito di Eco

Come si vestiva Umberto Eco? Che tipo di «abito» prediligeva? «Continuo a pensare che, all’interno dei confini di una certa lingua, ci sia un senso letterale delle voci lessicali, che è quello elencato al primo posto dai dizionari, ovvero quello che ogni uomo della strada definirebbe per primo quando gli venga chiesto che cosa significa una data parola (…) Nessuna teoria della ricezione potrebbe evitare questa restrizione preliminare. Qualsiasi atto di libertà da parte del lettore può venire dopo e non prima dell’applicazione di questa restrizione». Così scrive il semiologoRead More

Posted On maggio 6, 2019By Andrea PellegriniIn Culture Club

Memorial Claudio Lolli

“Vorrei Farti Vedere La Mia Vita”, il primo Memorial dedicato a Claudio Lolli, si terrà il 9 e il 10 maggio a Bologna al teatro Galliera. L’intenzione è “diffondere la musica e le parole di Lolli e contribuire alla costituzione della Fondazione Claudio Lolli“. Lo dice Danilo Tomasetta, il mitico sax reso immortale dall’intro degli “Zingari Felici”, il quale ha curato recentemente la pubblicazione dei testi integrali di Lolli (“Disoccupate le strade dai sogni”, 2017, un libro dal titolo omonimo del famoso LP): “Ho cominciato a pensare a un evento da organizzare fin da quando Claudio ci ha lasciato orfaniRead More

Posted On aprile 20, 2019By Alessandro AgostinelliIn Culture Club

Un pazzo viaggio in scooter con Leonardo da Vinci

Ancora oggi il suo nome è legato indiscutibilmente alla qualifica di “genio”. Leonardo Da Vinci è, in tutto il Mondo, il simbolo dell’artista-scienziato. Quest’anno, in occasione del cinquecentenario della sua morte, il Festival del Viaggio e la Società Italiana dei Viaggiatori organizzano (in collaborazione con enti pubblici, istituzioni culturali e aziende private) “Leonardo’s Travel – 500 anni in viaggio con Leonardo”, un itinerario a tappe che vede come protagonista il più grande artista e scienziato di tutti i tempi dal suo borgo natio, Anchiano di Vinci, fino al Castello diRead More

Posted On aprile 18, 2019By Giovanni A. CecconiIn Culture Club

Addio a Massimo Bordin

Scrivo questo pezzo a braccio, non potendo verificare su internet per motivi tecnici tutti i dati. Potrebbe apparire sorprendente che la scomparsa di un cronista e opinionista radiofonico, per quanto di una radiofonia nobile come quella di Radio radicale, abbia suscitato tanta emozione e manifestazioni di cordoglio. Molte centinaia se non migliaia di messaggi addolorati e comunicati di politici, uomini di cultura, cittadini qualunque hanno invaso i social, la mail della Radio, altri media. Un coro unanime di simpatia e affetto e stima. La televisione lo ha ricordato in primaRead More

Posted On aprile 12, 2019By James HansenIn Culture Club

Vecchi per sempre…

I senolitici sono una nuova categoria di farmaci che dovrebbero servire a contrastare — e forse perfino far regredire — il processo d’invecchiamento. Il prolungamento della vita, specialmente della vita “vitale”, è da sempre una sorta di pietra filosofale della ricerca biomedica. I senolitici sono arrivati occasionalmente sulla stampa negli ultimi anni, seppure spesso nella forma “una mela al giorno toglie il medico di torno” in quanto uno dei composti studiati si trova effettivamente nelle mele. Il recente annuncio di grandi progressi da parte della molto rispettata Mayo Clinic americanaRead More

Posted On aprile 5, 2019By Gianfranco CordìIn Culture Club

Essere un procione

Che cosa vuol dire essere un pipistrello? O un procione? Che cosa si prova a essere un dromedario? Tutta una serie di domande alle quali non abbiamo una risposta univoca. Sappiamo cosa si prova a essere un essere umano? Beh: sappiamo che esiste una cosa chiamata coscienza. E quindi, a seconda degli stati d’animo, sappiamo cosa si prova a provare amore, odio, disinteresse eccetera. Ma sappiamo che gli esseri umani posseggono la ragione. Sono animali razionali – secondo la nota definizione dell’antropologia. Ma cosa si prova a essere una pianta?Read More

Posted On marzo 28, 2019By Gianfranco CordìIn Culture Club

Estetica del video porno

Quale può essere il canone estetico adatto per giudicare un film/video porno? Intanto dobbiamo chiederci se questo presunto canone (se esiste) deve esser diverso dal canone consueto usato per giudicare un film «normale»? Chiaramente sempre di film si tratta! E se è vero, come nel caso degli Oscar, che una commedia viene giudicata insieme a un western è chiaro che la faccenda vieppiù si complica. Dobbiamo per un attimo postulare l’assoluta differenza e differibilità del film porno rispetto al film «normale». Sempre di film si tratta, ma si tratta diRead More

Posted On marzo 24, 2019By Giovanni A. CecconiIn Culture Club

Sono pazzi questi romani

Il latino è una lingua morta? Se lo è – ed è legittimo pensarlo – si faccia il piacere di non impiegarlo quando si parla pubblicamente di politica o di altro. E soprattutto non lo si usi a sproposito nei mass-media. Si è usato fino a ieri nelle liturgie e negli scritti teologici, continua a essere studiato nelle università e nelle aule di giustizia, perché come noto molti diritti europei sono nipotini del diritto romano, del Corpus Iuris Civilis giustinianeo penetrato nel sistema giuridico sin dall’altomedioevo. Il latino non si conosce, o si è dimenticatoRead More

Posted On marzo 20, 2019By Francesca BarberiIn Culture Club

Salviamo le foreste

Il clima e la salute del pianeta stanno tornando vivacemente alla ribalta per merito delle giovanissime generazioni. Lo sciopero mondiale per il clima ha avuto un grande successo, anche in Italia, soprattutto a Milano. Ma anche varie organizzazioni e associazioni si danno da fare per ragionare, anche con apporti scientifici di rilievo, intorno al tema ambientale. Proprio qualche giorno fa, tra le mura medievali di San Miniato (Pisa) e le colline toscane, si è discusso di foreste e sfide globali: l’associazione Greenaccord Onlus ha infatti dedicato il XV Forum internazionaleRead More