23 Febbraio 2024
Different

Verdelli

Buongiorno.
Oggi non troverete Repubblica né in edicola, né on line. Oggi il titolo che si ricorderà a lungo è Sciopero!
La minaccia che ha costretto il Viminale a imporre a Carlo Verdelli la protezione della scorta si è puntualmente realizzata ieri 23 Aprile. Macabra metafora che macchia le pagine del giornale. È il gioco brutale delle risse tra capitani e lestofanti. È lo spettacolo del virus del capitalismo, della rissa per l’egemonia monopolistica. È una generazione scaltra che s’impone su una generazione romantica e lenta.
Cade la faccia per bene e qualcuno ha approfittato per giocarci graffiandola, per quel che poteva. Non credo basti la solidarietà, nemmeno servono le levate di scudi un po’ ipocrite. Bisogna entrare in un altro ordine di idee. Mi pare si debba rifarsi da capo, intraprendere un percorso nuovo con idee generose e con un po’ di coraggio.
Partigiani si nasce? E lo si può diventare.