Sun Category

Un arcobaleno perfettamente normale offre una scelta delle poesie tratte da Collected Poems, di Les Murray, un poeta gigante in senso fisico e linguistico: Brodskij ha detto che “è semplicemente colui grazie al quale la lingua vive”, una lingua forte di suoni, di musicalità, di  neologismi straordinari, di espressioni aborigene, di concreta aderenza alle cose, alle persone, alle situazioni, al paesaggio,  fondamentalmente alla vita. Riporta note dell’autore (Australia- Nabiac 1938- Taree 2019), quelle che lui stesso aveva apposto alla edizione di The Vernacular Republic Poems 1961-1983, e quelle frutto dellaRead More
Per il Capodanno 1967 una certa Carmen ha regalato I versi del Capitano all’amica Renata; un mio amico me ne ha fatto dono pochi giorni fa, dopo averli scoperti su una bancarella di libri usati. Mi emoziona leggere la dedica a distanza di tanti anni: “Mia cara Renata, in questo giorno fausto e gaio…”. Leggo nella presentazione a cura di Giuseppe Bellini che Los versos del Capitán “apparvero, anonimi, a Napoli, nel 1952, in edizione limitata di quarantaquattro esemplari, a cura di Paolo Ricci, e solo l’anno successivo il libroRead More
Importanti scrittori, giornalisti ed esperti locali si sono espressi sulla Grecia realizzando un quadro composito fatto di cultura, di economia, di politica, di tradizioni. E ricco di belle foto. Si parte con leggerezza smontando falsi miti: il sirtaki non è il ballo tradizionale, bensì una coreografia ideata nel ’64 per il film Zorba il greco, melodia di Mikis Theodorakis. Ed a proposito della lingua, visto che si dice che il greco antico non c’entra niente con quello moderno, Elisabetta Garieri scrive che “il greco non ha mai subito la cesuraRead More
Non è la prima volta che Antonia Guarnieri affronta il problema del difficile rapporto con i suoi genitori. In Madre per caso (ETS Edizioni 2016) è stata centrale la figura materna, ora lo sguardo e il giudizio si fermano sul padre, Silvio Guarnieri (1910-1992). Di famiglia borghese, critico letterario e scrittore, dichiaratamente comunista e iscritto al partito fin dal 1945, coerente con i suoi principi etici, voleva che gli altri, e soprattutto i familiari, facessero ogni cosa al meglio, e non permetteva che infrangessero le regole pesanti imposte, mantenendo ilRead More
Federica Amaducci, guida escursionistica ambientale, da un paio di anni collabora con la Georgia dove si reca a fare trekking a piedi o a cavallo nel parco di Tusheti ed in quello di Vashlovani. Bucha Buchaidze, georgiano, è guida a cavallo nel parco di Tusheti. In questo loro libro, dove le numerose foto sono di una straordinaria bellezza e costituiscono da sole un racconto, ci portano in terre dove pascoli e montagne si alternano, e la roccia nuda lavorata dagli agenti atmosferici crea un paesaggio surreale; dove i cavalli sonoRead More
Questo libro è «Una ricerca sul senso della possibilità entro il quadro di un’interpretazione filosofica della modalità». Salvatore Veca scrive questo Il senso della possibilità. Sei lezioni (Feltrinelli, Milano, 2018) con l’intento di porre a termine «Un rinnovato elogio dell’Illuminismo». Ma che cos’è la possibilità? Che cos’è la modalità? E, come scriveva Kant: che cos’è l’Illuminismo? Dice Veca: «Il senso della possibilità presuppone la libertà per le persone di esplorare, immaginare, delineare i tratti di mondo sociali possibili, più degni di lode del mondo attuale». Questi «Mondi sociali possibili» sonoRead More
Ermanno Bencivenga parte dalla considerazione della società attuale. In questo suo La scomparsa del pensiero. Perché non possiamo rinunciare a ragionare con la nostra testa (Feltrinelli, Milano, 2017) il filosofo calabrese ci informa delle condizioni in cui versa oggi il nostro Pianeta. «Ogni speranza di salvare l’ambiente… o di produrre cibo a sufficienza o trovare una via d’uscita dei dissidi e conflitti che ci perseguitano riposa sulla nostra capacità di ragionare: di tacitare emozioni e impulsi e fare spazio per idee, proposte e teorie, e per una discussione ordinata cheRead More

Posted On giugno 27, 2019By Gianfranco CordìIn Sun

Simona Forti, Ripensare oggi male e potere, Feltrinelli, Milano 2012

Simona Forti scrive questo suo I nuovi demoni. Ripensare oggi male e potere (Feltrinelli, Milano, 2012) con un intento preciso. Infatti la nostra autrice postula in maniera definitiva l’inevitabilità del male. Di un male che transita dal «paradigma Dostoevskij» al «paradigma dei demoni mediocri» accrescendosi, anziché diminuendo di intensità. In quest’ultimo paradigma esso infatti ha a che fare con la «vita stessa», con la nostra stessa pulsione di sopravvivenza. Ed ecco che un male totale pare essere invincibile e incontenibile oltre che incoercibile. La domanda che nasce a questo puntoRead More

Posted On giugno 27, 2019By Gianfranco CordìIn Sun

Massimo Cacciari, Dell’inizio, Adelphi, Milano 2008

Qual è l’inizio di questa recensione? Forse le due parole «Qual è», oppure meglio, è l’inizio del libro che si deve recensire: «A.- Ecco… la lettera rubata». Il volume di Massimo Cacciari Dell’inizio (Adelphi, Milano, 2008) è così composto: «Ogni parte del libro è espressa (e pensata) secondo tre “scritture”. La prima è quella del dialogo, ma del dialogo discipuli ad discipulum. Gli “antagonisti” (di cui A è solo latu sensu l’autore) rimangono sempre i medesimi: essi si incontrano, allo scaturire di ogni nuovo problema (o, meglio, ai punti diRead More
Datato dall’autrice: Barcellona aprile 1936; rivisto a Ginevra, l’anno 1968, Aloma è tra i primi romanzi della vasta produzione di Mercé Rodoreda (Barcellona 1908- 1983), “la scrittrice più letta e tradotta della letteratura catalana, paragonata per lo stile e l’efficacia descrittiva a Virginia Wolf”. Gradita scoperta sugli scaffali di una buona libreria. Conosciamo questa giovane donna, Aloma, in casa con suo fratello Joan, sua cognata Anna ed il piccolo Dani, il nipotino, attraverso lo sguardo di un narratore esterno che la segue in ogni suo passo, in ogni pensiero, emozione eRead More