Sun Category

  Caterina, Claudia, Fausto sono i protagonisti del romanzo di Carmela Scotti, Del nostro meglio; Nina, Vio, Dora, Emilio sono profondamente intrecciati alla loro vita, in una storia che trova il suo perno nell’anno 1999 per svilupparsi oltre, ambientata in Brianza. Altre figure completano il quadro. Ma è Caterina la molla di tutto, l’origine del dolore. Avvocato divorzista, moglie di Fausto, il chirurgo dalle dita sottili, nutre per il marito un amore ossessivo. Lui invece la osserva senza vederla, scarica su di lei una rabbia repressa che viene da unRead More
  E’ stampato in centoventi esemplari numerati il nuovo libro di poesie di Luca Lanfredi, Ogni volta il bene è nuovo, una raccolta di trenta liriche brevi, delicata e profonda poesia d’amore che si chiude con la dedica: A Giovanni, mio padre. Si legge nei versi di Lanfredi la presenza di un amore che non vuole parole vuote, di una nostalgia che non cerca il lamento ma la concretezza di gesti conosciuti, già stati: “E sul passato, l’arsura degli oggetti le abbacinanti domeniche d’agosto”. Vero è che non si muoreRead More
  La poesia è la chiave migliore per conoscere l’animo umano perché con  ogni scelta lessicale e di contenuto si affidano alla pagina e agli altri le proprie emozioni, la propria vita. Per questo servono rispetto e gratitudine a chi svela l’autenticità del proprio essere con la leggerezza della parola poetica, come fa Piero Panattoni nella raccolta Apparizioni, la prima silloge dopo varie pubblicazioni di prosa. Sono datate 2020 e 2021, anni insoliti e dolorosi che hanno stampato nei nostri occhi e nella mente immagini che vorremmo cancellare. Panattoni nonRead More

Posted On dicembre 19, 2022By Gianfranco CordìIn Sun

Bram Stoker, Dracula, BUR, Milano 2003

«Esistono esseri come vampiri; alcuni di noi hanno avuto prove che essi esistono. Ma anche se non abbiamo prove dovute a nostra dolorosa esperienza, gli insegnamenti e la documentazione del passato offrono sufficiente prova per persone sane di testa. Io confesso che in principio ero scettico. Se non era che per lunghi anni ho abituato me stesso ad avere mente aperta, non potevo credere prima del tempo in cui quel fatto mi ha rimbombato negli orecchi: “Vedi! Vedi! Io ho prova! Io ho prova!” Ahimè, se sapevo prima quello cheRead More
E’ una notte d’autunno del ’72 quando verso mezzanotte arriva in treno alla stazione, in una piazza semiallagata da un temporale, attraversata solo da un topo di fogna fuggiasco, con una laurea in Lettere Moderne fresca in tasca e tanti sogni. A cinquant’anni dal suo arrivo a Pisa – provenienza Roma – Luciano Luciani si racconta. Insegnava già a Roma nei Centri di Formazione Professionale, “un settore già incoerente per la pluralità di soggetti che vi operavano, -enti pubblici e privati, religiosi e sindacali; assistenziali e di pura speculazione” inRead More
Bailamme è uscito, per la prima volta, nel 1983. Questa di cui mi occupo e discuto criticamente adesso è la ristampa che risale all’ aprile 2022. Pierantonio Pardi l’ha voluta parendogli questo il modo per tornare sui suoi passi, per misurare lo stato della letteratura, oggi, a distanza di quasi quarant’anni dalla prima edizione, in un contesto dove ormai sono di nuovo centrali, dopo agonie e decessi, le trame con tanto di gallerie di personaggi con ruoli a schema fisso e gli autori a loro proprio agio a grufolare neiRead More
Stiamo entrando nel dorato mondo delle guide, ma non di quelle mainstream che vogliono comandare il lettore come un infante che ignora ogni pezzo di spazio esterno di un luogo desiderato o di una destinazione turistica. Infatti l’acquisto di una guida rientra tra i piccoli riti che si compiono prima di un viaggio e se già perdersi tra le pagine ne rappresenta l’inizio, nel caso della Sicilia da scoprire di Marcella Croce questa sensazione è ancora più tangibile grazie alla scrittura che la caratterizza: luminosa, accogliente, dettagliata. Ognuno di noiRead More
Era ancora una bambina Alessandra Calanchi quando l’Apollo 11, il 20 luglio del ’69, sbarcò sulla Luna. L’emozione ha fatto galoppare la fantasia fin da allora. In attesa di un nuovo allunaggio, l’attenzione si è rivolta a Marte, a cui da decenni puntano le sonde di USA, Russia e altre parti del mondo. Nell’immaginario collettivo il Pianeta Rosso -colore dovuto alla presenza dell’ossido di ferro, che ha preso il nome dal dio mitologico e sanguigno della guerra- è sempre stato il simbolo degli alieni, degli extraterrestri lontani sì dalla Terra,Read More
Anna, Silvia, Lisa, tre nomi femminili che si alternano nel bel romanzo di Alessandra Favilli: la prima è la trisnonna della seconda, Lisa è un’orsa  di quelle reintrodotte dalla Slovenia nel Trentino in seguito alla estinzione dell’orso bruno sulle Alpi: “Il taglio sempre più esteso dei boschi, l’avanzare inesorabile dei pascoli e delle coltivazioni, l’orso costretto a rifugiarsi sempre più in alto, sempre più in fondo, e l’epopea dei cacciatori, piccoli eroi di quelle valli, che a suon di schioppettate sterminavano le temutissime belve, tutto ciò assumeva, nelle parole dell’uomo,Read More
Il Planetario di Andrea Gibellini (Sassuolo 1965) è una ricerca continua di luce -all’interno di un Planetario si ha l’illusione del cielo stellato- in un tendere verso l’alto. Luce che vince sopra le mattine uggiose di nebbia, sugli acquitrini, che risplende sopra le colline, che si identifica con la poesia stessa, l’unica che dà senso e chiarìa ai giorni – “scrivo perché non voglio il buio”- che porta con sé immagini e memoria: “E’ come una danza la poesia/che riesco di tanto in tanto/ a fare con una musica/ nonRead More