Sun Category

Il 4 marzo di quest’anno ricorrevano i settant’anni dalla morte di Antonin Artaud. E proprio di recente è uscito un tributo fondamentale alla sua figura: il saggio Antonin Artaud. L’uomo che pensò l’impensabile di Marco Alloni (ed. Clinamen, Firenze 2018). Editore di nicchia, Clinamen non è nuovo a opere su o di autori di alto calibro: la sua collana «La Biblioteca d’Astolfo» annovera testi che vanno da Proust a Spengler, da Majakovskij a Coleridge, da Joyce a Schopenhauer a Feuerbach a numerosi altri. E dove si colloca Artaud – eRead More
  Il percorso che Elisabeth Ȧsbrink compie attraverso il 1947 è il risultato di un paziente lavoro di ricerca di archivio, di interviste, di biografie, che induce a riflettere sulla nostra attualità, perché determinate scelte di allora hanno indirizzato e condizionato la Storia degli anni a venire. La Ȧsbrink, scrittrice e giornalista svedese, riporta mese per mese tutto ciò che accade in Europa e nel mondo, ed allo stesso tempo dà voce all’esperienza di suo padre, ricostruendo il dramma di un bambino orfano ungherese, in uno spaccato di grande tenerezza:Read More
Il poeta vorrebbe essere “uno stormo di storni in volo”, ma in verità è solo un “gheppio stranito” oppure un “passero smarrito”. Credo sia condensata qui tutta la poetica di Riccardo Duranti, scrittore tenace e solido che apprezza una sorta di poetare lucreziano e corale, e che infine ritrova per candore o per indole i sentieri riarsi in collina, le pieghe singolari della “sempreverde tenerezza”, i bastimenti di “amori impossibili per evitare il non amore”. Vale a dire che, rifuggendolo, finisce per trovare sempre un io che parla dei sentimentiRead More
Il mondo della disabilità, questo sconosciuto. Sconosciuto e pericolosissimo da trattare in letteratura. Troppo forte il pericolo di approssimazioni, o di non trovare l’equilibrio tra gli opposti del cinismo e del pietismo. Ci riesce invece, e bene, questo romanzo di Stefano Tofani, che alternando toni, voci e prospettive, tratta con leggerezza ma precisione la personalità e la parabola di un protagonista tetraplegico, narra una storia familiare, tratteggia la cronaca italiana degli ultimi decenni e restituisce un vivido spaccato di Toscana. Ambientato a Cuzzole, immaginario ma più che realistico paese alleRead More
Suddivisa in quattro sezioni- Fuori da noi, Il posto della mente, Il posto intorno a noi, La notte- la raccolta di Annalisa Ciampalini, regala un paesaggio mentale ed emotivo di serena consapevolezza. Lo sguardo di chi è in viaggio -metafora della vita- non si ripiega su se stesso, non è volto alla ricerca di un altrove che rechi sollievo bensì si posa sulle cose, sulle persone, sull’ambiente che le contiene; umanizza oggetti, piante, case, finestre, in una riconosciuta appartenenza ad un unicum che ci contiene tutti, dove il percorso èRead More
È madre. Per le radici, per i ponti che collegano, per la polvere che si mangia nonostante la cautela, per il vento che non si riesce a fermare. È madre terra che esce dalle strade d’Europa e d’Asia, d’America e d’Africa, in queste pagine del nuovo libro di Paolo Brovelli, un grande viaggiatore che sa misurare il valore delle parole e la confidenza dell’amicizia e della passione per il moto, quell’infanzia dell’anima che prende molte persone che sanno progettare l’innamoramento col futuro semplicemente osservando le pagine di un atlante. SembraRead More
Siamo qui ad attendere di sapere come andrà a finire la questione della mobilità in questo Paese. Se il ministro Toninelli sarà in grado di far funzionare la macchina ministeriale per rilanciare l’economia nazionale tramite le infrastrutture necessarie a spostare uomini e merci in maniera migliore di prima. Nessuno ne sa nulla, è un futuro incerto quello che abbiamo di fronte. Tuttavia c’è chi sa già tutto. Questa persona è la giornalista (L’Unità, ex Rai Stereonotte) Daniela Amenta: col suo libro “Malatempora – Roma ai tempi di Virginia Raggi” haRead More
A Cesare Cremonini «Esistono molte cose: il nostro pianeta, i miei sogni, l’evoluzione, gli sciacquoni, la caduta dei capelli, speranze, particelle elementari e perfino unicorni sulla luna, tanto per ricordarne alcune» dice Markus Gabriel in questo suo Perché non esiste il mondo (Bompiani, Milano, 2015). Se il mondo non esiste allora «esiste tutto il resto». Gabriel, in questo suo brillante lavoro, pone come punto di partenza l’affermazione che «il mondo non esiste». Infatti egli a un certo punto dice: «Esiste tutto eccetto una cosa: il mondo». Esiste, a questo propositoRead More
Inglese, classe 1930, poeta laureato dal 1984 fino alla morte avvenuta nel 1998 per infarto,  Ted Hughes; americana di Boston (1932- 1963) poetessa e scrittrice,  suicida a trentun anni  Sylvia Plath -avvenne nell’appartamento al 23 di Fitzroy Road, dove aveva vissuto Yeats- . Legati  in un matrimonio che è stato una sfida all’opinione di amici e parenti, nato da una forte passione e da una profonda un’intesa culturale. Lei lo ha affascinato per la sua irruenza vitale, perché era ben diversa “dalle donne inglesi spigolose e contegnose”; di Sylvia haRead More
“Era la sera del Venerdì Santo del 1958 quando il poliziotto, che per primo entrò nella camera da letto della diva del cinema Lana Turner, vedendo il corpo di Johnny Stompanato, accasciato a terra, esclamò: Dorme come un angioletto”. Inizia così Johnny degli angeli, l’ultimo lavoro letterario dell’autore pisano Athos Bigongiali (Veglia irlandese, Una città proletaria) edito da MdS Editore. Il romanzo, ambientato negli anni d’oro di Hollywood, rievoca uno scandalo che più di mezzo secolo fa sconvolse l’opinione pubblica internazionale e che vide protagonisti la stella Lana Turner, il suoRead More