• Words di Rassegna Italiana

    Fukushima sversa nel Pacifico

    A Fukushima si prova a fare i conti con la tragedia nucleare. Un milione di tonnellate di acqua contaminata, impiegata per raffreddare i reattori danneggiati nell’incidente nucleare di Fukushima, sarà riversata nell’Oceano Pacifico. A dieci anni esatti dal disastro, quando i reattori dell’impianto furono colpiti da un terremoto di magnitudo 9 e da uno tsunami, il primo ministro giapponese Yoshihide

    ( Read More )

    A Fukushima si prova a fare i conti con la tragedia nucleare. Un milione di tonnellate di acqua contaminata, impiegata per raffreddare i reattori danneggiati nell’incidente nucleare di Fukushima, sarà riversata nell’Oceano Pacifico. A dieci anni esatti dal disastro, quando i reattori dell’impianto furono colpiti da un terremoto di magnitudo 9 e da uno tsunami, il primo ministro giapponese Yoshihide

    read more →
  • Words di Rassegna Italiana

    Addio Afghanistan

    Sembra stia per finire la più lunga guerra americana. Ci sono voluti 2.400 soldati americani e almeno 100mila civili afgani uccisi. Biden ha annunciato infatti il ritiro delle truppe USA dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a vent’anni dall’attacco alle Twin Towers che aveva convinto Bush Jr. a invadere il paese e deporre il regime dei talebani. Dopo l’invasione c’era voluto

    ( Read More )

    Sembra stia per finire la più lunga guerra americana. Ci sono voluti 2.400 soldati americani e almeno 100mila civili afgani uccisi. Biden ha annunciato infatti il ritiro delle truppe USA dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a vent’anni dall’attacco alle Twin Towers che aveva convinto Bush Jr. a invadere il paese e deporre il regime dei talebani. Dopo l’invasione c’era voluto

    read more →
  • Words di Rassegna Italiana

    Moby Prince: 30 anni di fiamme

    “Ricorrono trent’anni – ricorda il Presidente della Repubblica – dall’immane tragedia che coinvolse il traghetto Moby Prince. Centoquaranta persone, passeggeri ed equipaggio, persero la vita in seguito alla collisione con una petroliera e all’incendio che ne scaturì. Il primo pensiero è rivolto alle vittime, alle tante vite improvvisamente spezzate di adulti e di giovani, e al dolore straziante dei loro familiari, che si protrae nel tempo

    ( Read More )

    “Ricorrono trent’anni – ricorda il Presidente della Repubblica – dall’immane tragedia che coinvolse il traghetto Moby Prince. Centoquaranta persone, passeggeri ed equipaggio, persero la vita in seguito alla collisione con una petroliera e all’incendio che ne scaturì. Il primo pensiero è rivolto alle vittime, alle tante vite improvvisamente spezzate di adulti e di giovani, e al dolore straziante dei loro familiari, che si protrae nel tempo

    read more →

Culture Club

Alle prese con la massa, quella vera

di Gianfranco Cordì

Antichi filosofi Greci e meccanicisti. Jim Baggott in questo suo Massa. L’origine della materia dall’atomo dei Greci alla meccanica quantistica (traduzione di Franco Ligabue, Adelphi, 2019) come un antico filosofo Greco si chiede continuamente «che cos’è?». Leggiamo qua e là tra le pagine di questo volume fondamentale: «Che cos’è, esattamente

aprile 12, 2021
Tassa sulla pigrizia
marzo 12, 2021
Addio Ferlinghetti
febbraio 23, 2021
Vacca? Dillo a loro
febbraio 22, 2021

Movie

di Giovanni A. Cecconi

L’uscita dalla pandemia e un film di Buñuel

Con il massimo rispetto per i troppi che ancora soffrono e soffriranno, per causa di varianti inglesi brasiliane sudafricane, e per i guasti strutturali già causati all’economia, è chiaro che la porta per l’uscita almeno dal punto di vista medico, clinico, dalla

aprile 14, 2021

Voice of Jerusalem

di Michelangelo Fabbrini
IS votazioni

Netanyahu ha perso (o ha vinto?)

Dopo molto tempo in attesa, in Israele si sono tenute le quarte elezioni in due anni. Ma il chiarimento che tutti vorrebbero ancora non si vede. Anzi, poche cose sono chiare. Il partito di Netanyahu, il Likud, è sempre il primo. Ma

marzo 28, 2021
fuoco-SantoSepolcro
fabbrini 2

Poetry

di Salvatore Ritrovato

«Io nulla scrivo sulle foglie…». La poesia di Margherita Guidacci

Io nulla scrivo sulle foglie. Vi leggo quel che le foglie recano già scritto in sé, nelle intricate nervature simili a vene sul dorso della mano o linee incise nel palmo. Il mio sguardo, che segue il biforcarsi di vie segrete, coglie

febbraio 9, 2021

MusicShow

di Riccardo Ventrella
IMG_1424

Meno male non hanno vinto i Naziskin

Sì, lo so, hanno vinto i Maneskin. Complimenti e baci. Tuttavia, per la prima volta ho saltato quasi integralmente una serata senza che ci fossero altri impegni: non si può andare a letto alle due ogni sera. Ventisei big sono troppi, venti

marzo 7, 2021
Sanremo_2021_1
Da Sanremo tutto OK
marzo 4, 2021
Sanremo Alleo

di Guelfo Guelfi

  • Iran, bastone e carota

    La Stampa, pagina 10: “Usa-Iran, ultime scintille. Obama: felici, ma vigileremo”, “La Casa Bianca impone sanzioni (leggere) per i missili. Israele: ayatollah più forti”. Scrive Francesco Semprini da New York… read more 

    Di Alessandro Agostinelli | Pubblicato il 19 Gennaio 2016

  • Tempesta sulle banche

    In prima su La Stampa Mario Deaglio, scrive che “è difficile calcolare con precisione a quanti miliardi ammonta, in tutto il mondo, la distruzione di ricchezza finanziaria provocata dalla caduta… read more 

    Di Alessandro Agostinelli | Pubblicato il 22 Gennaio 2016

POESIA ETS Nuova Serie

POESIA ETS Nuova Serie

La collana POESIA ETS Nuova Serie vuole attraversare le culture contemporanee, e con l'esercizio delle parole e la costruzione delle immagini raccontare la vita. La collana propone poesia contemporanea di nuovi autori italiani e di inediti stranieri che raccontano le società, le idee, le cose.