di - 17 maggio 2017

Al Salone del Libro

Ecco una super mini guida alle cose da vedere e seguire al Salone del Libro di Torino. Sono una scelta assoluta di fronte a un programma enorme e generosissimo che mai come quest’anno aveva visto così tante presenze di autori.

La poetessa Claudia Rankine, nata in Giamaica e cresciuta negli Stati Uniti, autrice del pluripremiato Citizen (giovedì 18 giugno, ore 17.30).

Tutto il nero dell’Argentina in cui Luis Sepúlveda dialoga con Elsa Osorio, autrice di Doppio fondo (venerdì 19 giugno, ore 18.30).

Uno dei più grandi scrittori viventi Richard Ford parlerà del suo ultimo romanzo Tra noi (sabato 20 giugno, ore 12).

Lo scrittore Alessandro Agostinelli presenta il suo romanzo Benedetti da Parker: la storia di un jazzista che incontrò Bird e ne morì (sabato 20 giugno, ore 13).

Simon Reynolds presenta Retromania: la nostra ossessione per il passato (sabato 20 giugno, ore16.30).

Manuele Fior e Ratigher chiacchierano del libro Graphic novel da leggere a vent’anni (sabato 20 giugno, ore 14.30).
Mentre Milo Manara si racconta (sabato 20 giugno, ore 16).

Andrea Bajani presenta gli scrittori emergenti Valerio Callieri, Teorema dell’incompletezza, Giuseppe Zucco, Il cuore è un cane senza nome e Daniela Mazzoli, Sarò scema io (domenica 21 giugno, ore 11.30).