20 Aprile 2024
Movie

Addio a Peter Del Monte

Di origine californiana (era nato a San Francisco nel 1943) e naturalizzato italiano, P. Del Monte negli anni Settanta, dopo una laurea in lettere con una tesi in estetica del cinema, uscito dal Centro Sperimentale di Cinematografia sotto la guida di Rossellini, si mise in luce con Irene Irene (1975, con Alain Cuny e Olimpia Carlisi), giudicato da Giovanni Grazzini primo lungometraggio di un cineasta trentenne tra i “piû preparati, colti e sensibili”. Tra gli altri suoi film del primo e più intenso periodo, L’altra donna (1980, premio speciale della giuria a Venezia), Piso pisello (1981) e Invito al viaggio (1982), in concorso a Cannes. Nel 1985 vinse un Nastro d’Argento per il miglior soggetto con Piccoli fuochi, film che fece conoscere Valeria Golino, che ne fu compagna e recitò con lui anche quindici anni dopo in Controvento. Michel Piccoli e Asia Argento furono protagonisti di Compagna di viaggio del 1996, dedicato allo strano incontro tra un anziano e una giovane, probabilmente il suo film più importante e comunque quello che ricevette  maggiori riconoscimenti dalla critica (tra gli altri il Globo d’oro). Recitarono con lui anche Kathleen Turner (per Giulia e Giulia), Stefania Sandrelli, Margherita Buy (Controvento) e Laura Morante, protagonista del suo ultimo film del 2014, Nessuno mi pettina bene come il vento, racconto della cura dedicata da una scrittrice solitaria a una ragazzina difficile, sullo sfondo suggestivo di Santa Marinella. I suoi lavori sono caratterizzati da eleganza formale e attenzione ai rapporti interpersonali (spesso “verticali”), ai ritratti femminili, all’adolescenza,  e costruiscono storie di realismo non prive di fantasia, capacità allegorica e fughe nel fiabesco. Non ha lasciato un grande film ma, come ha ben scritto Giovanni Bogani, “il rinnovamento del cinema italiano degli anni ’70 e ’80 è passato anche da lui, dal suo stile”. Negli ultimi venti anni ha diretto solo due pellicole. È mancato dopo lunga malattia il 31 maggio scorso.

FILMOGRAFIA:

Irene, Irene (1975), L’altra donna (1980), Piso pisello (1981), Invito al viaggio (1982), Piccoli fuochi (1985), Giulia e Giulia (1987), Étoile (1989), Tracce di vita amorosa (1990), Compagna di viaggio (1996), La ballata dei lavavetri (1998), Controvento (2000), Nelle tue mani (2007), Nessuno mi pettina bene come il vento (2014)

 

Giovanni A. Cecconi

Professore di storia romana e di altri insegnamenti di antichistica all'università di Firenze. Da sempre appassionato di cinema, è da molti anni attivo come blogger su alleo.it per recensioni, riflessioni, schede informative, e ricordi di attori e registi. È stato collaboratore di Agenzia Radicale online e di Blog Taormina. Ama il calcio, si occupa di politica e gioca a scacchi, praticati (un tempo lontano) a livello agonistico, col titolo di Maestro FIDE.