30 Maggio 2024
Veg

Insalata leonardo

In questo articolo voglio esprimere un concetto naturalmente legato al cibo, in particolare alla frutta e alla verdura.

In questi ultimi anni abbiamo sentito parlare spesso di “ritorno all’orto”, cioè riscoprire il biologico; in particolare bisogna capire quale importanza ha il cibo vegetale e la sua naturalezza per il nostro benessere.

Ritornare alla terra, rivalutare la cultura gastronomica delle nostre regioni, quei piatti composti da materie prime povere, ma ricche nel potenziale nutrizionale.

Gli infiniti gusti che possiamo trovare nei vegetali e la poesia nelle innumerevoli combinazioni, l’insalata è il piatto perfetto per esprimere questo concetto ; non a caso è il mio piatto preferito. L’insalata Leonardo vuole essere proprio questo, ogni boccone diverso dall’altro.

Ho la fortuna di vivere in campagna e di usufruire del variegato orto di mio padre, dove passeggiando ho creato questo piatto di cui il procedimento e’ superfluo ma la lista degli ingredienti è molto interessante.

Ingredienti :

cavolo nero, indivia riccia,rucola,radicchio rosso, songino, aneto, fiore di zucca, fiore di melanzana, fiore di melone, fiore di cetriolo, friggitello , fragola, fico, fico d’india, cipolla,peperoncino, prezzemolo, foglie di sedano, ricotta e pane curasau.

Tutti gli ingredienti a crudo conditi con aceto di mele, olio evo, acqua di pomodoro, sale e pepe.

Divertirsi negli accostamenti più improbabili, ricordare i gusti e immaginarsi se stanno bene insieme,  la cucina non è fatta solo di tecnica, ma anche di ricordi.

#Vegetarianisnotbad

Matteo Leone

Leone matteo nasce a Poggibonsi (Si) il 16 marzo 1991 . Si diploma nel 2011 presso l' Istituto alberghiero , F.Enriques , a Castelfiorentino (Fi) Ha lavorato a : San Gimignano ; Certaldo ; Milano ( corso di cucina vegetariana estiva presso il " joia ", 1 stella michelin , di P. Leemann ) ; Pievescola (stage presso "Relais la suvera" , 5 stelle L.) ;Francia ( Guebwiller ) ; infine Volterra dove ha gestito un ristorante vegetariano che per motivi personali ha dovuto cedere.