20 Aprile 2024
WebFood

Natale, consigli per non ingrassare

Le feste di Natale sono le più importanti dell’anno: se non le festeggiassimo a tavola che feste sarebbero? A volte però, a causa delle numerose feste ed eventi di cui si riempie il mese di dicembre, ci ritroviamo a gennaio con qualche chilo in più del necessario. Questo porta spesso a sviluppare inutili sensi di colpa, che si possono tradurre in diete drastiche e senza controllo che spesso non portano ad alcun risultato. Tutto questo può essere evitato, perché con qualche semplice accorgimento è possibile arrivare a Natale preparati e anche godersi le specialità della cucina tradizionale natalizia senza alzarsi da tavola troppo appesantiti.
Ecco qualche consiglio che potete provare a mettere in pratica

Attenzione alle porzioni
Scegliete con assoluta libertà i piatti da mangiare, dopotutto è un periodo di festa particolarmente ricco di cibi gustosi, ma non esagerate con le porzioni. Anzi, cercate di “prendere un po’ di tutto” ma in quantità limitate. Altrimenti fate delle scelte: se non amate particolarmente i dolci cercate di evitarli (non mangiate niente per pura gola) per potervi concentrare sui primi che sono più di vostro gradimento, al contrario se siete amanti dei dolci cercate di porre un freno alle quantità di pasta, patate, torte salate per potervi concedere i vostri cibi preferiti.

Non esagerate con i carboidrati
Durante il pranzo o la cena di Natale verosimilmente assumerete già abbastanza carboidrati con i primi piatti e gli antipasti; evitate quindi di spilluzzicare pane, grissini (o prodotti da forno simili) prima o durante il pasto. Cercate di evitare le patate come contorno: ricordate che sono un tubero, un sostituto del pane e della pasta, quindi se avete già abbondato nei primi piatti accompagnate i secondi piatti con della verdura di stagione o dell’insalata. Vi aiuterà a saziarvi e apporterà pochissime calorie.

Bevete tanta acqua
Non dimenticatevi di bere acqua, sia naturale sia gassata. Durante i pasti molto abbondanti bere acqua aiuta ad aumentare il senso di sazietà, in questo modo eviterete di mangiare più del necessario. Se non siete amanti dell’acqua provate a insaporirla col succo di limone o con una fetta di lime.

Sappiate dire no
Si sa che con amici e soprattutto parenti è difficile dire di no al bis, ma non è necessario mangiare tutto se non vi va. Mangiate lentamente e godetevi ogni porzione ed evitate di riempirvi il piatto troppe volte.

Non esagerate con l’alcol
Non solo perché anche l’alcol apporta una dose massiccia di calorie, ma perché vi renderà più vulnerabili alle tentazioni della gola. Se esagerate con i brindisi è più probabile che andrete a letto con la pancia molto più piena di quanto avevate programmato. Evitate i superalcolici e gli amari a fine pasti, oltre a non avere assolutamente nessun effetto benefico sulla digestione apportano tantissime calorie (un bicchiere di whisky, rhum ecc. ha circa 150-200Kcal).

Panettone a piccole dosi
Il pandoro e il panettone sono i dolci tipici del Natale e rinunciarvi è davvero difficile. Ricordate però che sono cibi davvero molto calorici, quindi se in tavola sono presenti altri dolci non mangiateli in aggiunta ma scegliete o l’uno o l’altro. Se proprio non riuscite a resistere prendete piccole porzioni di tutto: cercate di conquistarvi la fettina più sottile, e possibilmente solo nei giorni in cui proprio non si può evitare ovvero Vigilia, Natale e Santo Stefano. Per gli altri giorni delle feste cercate (per quanto possibile) di evitarlo, quindi può essere una buona idea non usarlo come sostituto delle fette biscottate a colazione.

Frutta secca il resto dell’anno
Nel periodo natalizio si usa spesso spiluzzicare frutta secca a fine pasto. La frutta secca è un ottimo alimento, ricco di nutrienti, ma è anche molto calorica. Se abbiamo esagerato a tavola può essere utile evitare questo ulteriore carico calorico.

Non lasciate dolci e avanzi in giro per casa
Finito il pranzo o la cena di Natale regalate gli avanzi agli ospiti. Non avere sotto gli occhi tutte quelle squisitezze aiuterà a non cascare in peccati di gola nei giorni che seguono la festa. In questo modo ritornare alla solita routine alimentare sarà più facile.

Non esagerate con l’autocontrollo
Anche se solo per pochi, questo consiglio è forse più importante di tutti gli altri. Il Natale è in primis un momento di gioia e convivialità che passa anche attraverso il cibo e un’occasione per passare del tempo in serenità con le persone che amiamo. Non sarà qualche pasto più calorico a rovinarci la linea e per iniziare una dieta dimagrante possiamo sempre aspettare qualche giorno.