30 Maggio 2024
Movie

Venezia 2020: Leone d’Oro a “Nomadland” di Chloé Zhao, a P. Favino la Coppa Volpi

Pronosticata da molti, la vittoria del festival numero 77 è andata al film della regista cino-americana Chloé Zhao (giuria presieduta da Cate Blanchett). L’opera, Nomadland, è interpretata da Frances McDormand (che ne è stata coproduttrice) ed è la storia di una donna sola che decide di vivere da nomade, tra veri nomadi, spostandosi in un Van-casa tra terre desolate degli States. A Pierfrancesco Favino, oggi probabilmente l’attore più affermato del cinema italiano, la prestigiosa Coppa Volpi come miglior attore in assoluto per Padre nostro di Claudio Noce.

Ecco l’elenco degli altri principali riconoscimenti.

Leone del Futuro, Ana Rocha de Sousa per il film «Listen».

Sezione Orizzonti, Pietro Castellitto  per l’opera prima come regista per «I predatori»

Premio Mastroianni all’attore Rouhollah Zamani per Khorshid (Sun Children) di Majid Majidi (Iran).

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Vanessa Kirby per Pieces of A Woman» di Kornél Mundruczó.

Leone D’Argento per la migliore regia a Kiyoshi Kurosawa per il film Spy No Tsuma (Wife of A Spy).

 

Giovanni A. Cecconi

Professore di storia romana e di altri insegnamenti di antichistica all'università di Firenze. Da sempre appassionato di cinema, è da molti anni attivo come blogger su alleo.it per recensioni, riflessioni, schede informative, e ricordi di attori e registi. È stato collaboratore di Agenzia Radicale online e di Blog Taormina. Ama il calcio, si occupa di politica e gioca a scacchi, praticati (un tempo lontano) a livello agonistico, col titolo di Maestro FIDE.