29 Maggio 2024
Words

Governo: buone notizie 2022

Stop ai prodotti dì plastica monouso
In attuazione della direttiva 2019/904/Ue è vietato l’uso sul mercato di numerosi prodotti di plastica monouso non biodegradabile e non compostablle, Dei prodotti in oso-plastica e le attrezzature da pesca in plastica è limitato fortemente l’uso.
DIgs 196/2021, articolo 17

Fondi per il rischio idrogeologico
Rifinanziamento dei fondi assegnati agli enti locali per la progettazione di interventi di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e la messa in sicurezza delle strade. Per II 2022 si passa da 170 milioni di euro a 320 milioni dl euro entro li 2022.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, comma 415

Piano per la lotta agli incendi boschivi
Fondo di 150 milioni di euro per il Piano nazionale di coordinamento per l’aggiornamento tecnologico e l’accrescimento della capacità operativa nelle azioni di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gll incendi boschivi (DI. 120/2021). La spesa autorizzata per il 2022 ammonta a 40 milioni di euro.
Legge dl Bilancio 2022, articolo I, comma 473

Finanziati interventi per gli obiettivi sul clima
Fondo italiano per II clima con dotazione di 840 milioni per ciascuno degli anni dal 2022 al 2026 età 40 milioni di euro a decorrere dal 2027, per finanziare gli interventi a favore di soggetti pubblici e privati per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti nell’ambito degli accordi internazionali sul clima e la tutela ambientale.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, comma 488

Superbonus condomini, ok fino al 2025
Prorogato al 2025 il superbonus per condomini, persone fisiche ed enti del Terzo settore, anche per gli interventi °trainati”. Ma con un progressivo calo della percentuale di detrazione: 110% per le spese sostenute entro II 2023, 70% per quelle nel 2024 e 65% per quelle nel 2025. Superbonus fino al 31 dicembre 2023 per le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, purché (come previsto anche per gli lacp) al 30 giugno 2023 siano stati eseguiti lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo.
Legge di Bilancio 2022, articolo I, comma 28

Bonus ristrutturazione e antisismico fino al 2024
La detrazione Irpef del 50% per interventi di ristrutturazione e recupero del patrimonio edilizio è prorogata fino al 31 dicembre 2024. Stessa proroga anche perla detrazione ordinaria del 50% relativa alle opere dimessa In sicurezza antisismica degli edifici ubicati nelle zone sismiche 1, 2 e 3.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, comma 37

Altri tre anni anche per l’ecobonus ordinario
Conferma fino al 2024 dell’ecobonus su case e immobili d’impresa; dal 50% per le finestre, al 65% per II cambio. Delle caldaie, le coibentazioni e pannelli solari termici. Confermate anche le detrazioni potenziate in condominio (70-75%) e quelle per i lavori di eco e sisma bonus (80-65%).
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, comma 37

Bonus mobili, nel 2022 spesa fino a 10mila euro
Proroga triennale per la detrazione Irpef del 150% sull’acquisto di mobilie grandi elettrodomestici, ma con limite di spesa variabile: dai 16mila euro del 2021, si passa nel 2022 a 10mlla euro, poi ridotti a 5mila euro nel 2023 e 2024. Chiariti i requisiti di efficienza degli elettrodomestici, secondo la nuova etichettatura Ue.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, comma 37

Bonus giardini e terrazzi prorogato fino al 2024
Confermata fino al 2024 anche la detrazione Irpef del 36% sulle spese fino a 5 mila euro per la “sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici e unità immobiliari, e per realizzare pozzi, coperture e giardinl pensili.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, comma 38

Barriere architettoniche, bonus 75% per eliminarle
Nuova detrazione perle spese sostenute nel 2022 per il superamento e l’eliminazione di barriere architettoniche. II bonus è pari al 75% delle spese fino a 50mila euro per edifici unifamiliari o unità indipendenti in edifici plurifamilíari; 40mila moltiplicati per il numero di unità immobiliari negli edifici da due a otto unità; 30mila euro moltiplicati per il numero delle unità Immobiliari negli edifici con oltre otto uniti.
Legge di Bilancio, articolo i, comma 42

Prima casa degli under36, istanze anche nel 2022
Prorogati al 31 dicembre 20221 termini perle domande relative: ai benefici a valere sul Fondo di garanzia per la prima casa; alle agevolazioni per l’acquisto della prima casa già previste per soggetti che non abbiano compiuto 36 anni dl età e con Isee fino a 40mlla euro.
Legge di Bilancio, articolo 1, commi da 62 a 64

Detrazione ampliata per locazioni dei giovani
Ampliata la detrazione Irpef perle locazioni stipulate dai giovani, che adibiscono l’immobile a residenza. Il requisito anagrafico va ora dai 20 ai 31 anni non compiuti; estesa la detrazione ai contratti riguardanti una porzione dell’unità immobiliare; beneficio esteso ai primi 4 anni del contratto. ” L’Importo della detrazione, se superiore a 991,6 euro, è pari al 20% del canone e può arrivare al massimo a 2mila euro.
Legge di Bilancio, articolo 1, comma 155

Fondo per progetti comunali di cohousing
Istituito un fondo perla concessione, da parte dei Comuni, dl agevolazioni per realizzare progetti di coabitazione (libera e volontaria) di persone con oltre 65 annidi età. La dote è di 5 milioni di euro per il 2022. Un decreto ministeriale definirà i requisiti minimi.
Legge di Bilancio, articolo 1, commi 678-660

In arrivo a marzo l’assegno unico
L’assegno unico familiare coprirà dal settimo mese di gravidanza fino ai 21 anni del figlio. La misura parte da una cifra minima mensile di 50 euro a figlio fino a un massimo di 175 per Isee fino a 15mila euro. Sono previste diverse maggiorazioni, ad esempio peri figli successivi al secondo, oppure 300euro per I nuclei con almeno quattro figli. La domanda va presentata da gennaio 2022 all’Ines. Da marzo l’assegno andrà a sostituire le detrazioni fiscali peri figli a carico destinatari del nuovo contributo e gli attuali assegni al nucleo familiare. Da gennaio verranno cancellati anche il premio alla nascita e il bonus bebé per i neo-genitori.
Legge 46/2021; DIgs 230/2021

Parte la riforma del processo penale
Entro il 19 ottobre ii Governo deve approvare i decreti legislativi di attuazione della legge delega 134/2021. L’obiettivo è tagliare del 25% la durata dei giudizi.
Legge 134/2021

Piano per aumentare gli asili nido
Parte il piano per potenziare asili nido e scuole dell’infanzia 13 miliardi stanziati sono cosa divisi: 2,4 per la fascia0-2 anni (il 55,29%di queste risorse andrà al Mezzogiorno» 600 milioni per la fascia 3-5 (40%al Mezzogiorno). Si tratta dl una seconda tranche di uno stanziamento complessivo di 4,6 miliardi, grazie ai quali si realizzeranno 1.800 interventi di edilizia scolastica e saranno creati 264480 nuovi posti per accoglierei bambini Primi mesi del 2022.
PNRR

Assunzione di dipendenti da imprese in crisi
Esonero contributivo totale per i datori che assumono lavoratori subordinati a tempo indeterminato da imprese per le quali è attivo un tavolo di confronto per la gestione della crisi aziendale. L’esonero è consentito per massimo 36 mesi, nel limite di 6mila euro annui.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, commi 119-120

Via alla riforma degli ammortizzatori sociali
Prevista una vera e propria nonna degli ammortizzatori sociali tramite l’estensione delle integrazioni a una serie di soggetti in precedenza esclusi. Per alcuni soggetti aumentano i costi contributivi anche se per l’anno 2022 soro previsti specifici sconti.
Legge di Bilancio 2022, articolo 2, commi 191-200

Nuove regole Naspi e Dis-con
Previste nuove regole in materia di indennità di disoccupazione per dipendenti e collaboratori. Fondo per il sostegno economico dei lavoratori con part-time ciclico verticale.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, commi 221-223 e 971

Norme contro le delocalizzazioni
Il datore di lavoro con almeno 250 dipendenti che intende procedere alla chiusura di una sede o filiale situata nel terrltorio nazionale, con cessazione definitiva dell’attività e con licenziamento di almeno 50 lavoratori, è obbligato a una serie di oneri procedurali aggiuntivi.
Legge di Bilancio 2022, articolo l, commi 224-238

L’indennità di maternità si allunga di tre mesi
Le lavoratrici iscritte alla gestione separata, autonome o professioniste, con un reddito annuo non superiore a euro 8.145 hanno diritto a un’indennità di maternità per tre mesi dalla flne del periodo di maternità.
Legge di Bilancio 2022, articolo I, marmo 239

Indennità di mille euro per i lavoratori fragili
Ai lavoratori fragili del settore privato con diritto alla tutela lnps di malattia, laddove la prestazione non sia stata resa in modalità agíle e qualora abbiano raggiunto il limite massimo indennizzabile di malattia, per il 2022 è riconosciuta un’Indennità una tantum di mille euro.
Legge di Bilancio 2022, articolo 1, comma 969

Niente più ecotassa sulle auto
Non è più dovuta la cosiddetta ecotassa, tributo sull’immatricolazione delle autovetture le cui emissioni di 032 superano i 190 g/km. L’ecotessera è scattata il 1° marzo 2019 in via sperimentale fino alla fine del 2021.
Legge 145/2018, articolo 1, commi 1042 e 1042-bis