4 Marzo 2024
Voice of Jerusalem

Fotografi israeliani. Tomer Appelbaum

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Tomer Appelbaum (1978) è uno dei fotografi di punta del quotidiano israeliano Haaretz. Diplomato in fotografia al Collegio Hadassah di Gerusalemme nel 2004, per Haaretz copre i principali eventi di cronaca, cultura, ritratti, lifestyle. Vive e lavora a Tel Aviv.

Tomer ha vinto il Siena International Photo Award 2020 (esposizioni a Siena dal 24 ottobre al 29 novembre 2020), per la nuova categoria Life Under COVID-19. È la piazza Rabin di Tel Aviv durante una delle prime proteste contro il governo Netanyahu e la gestione da parte del governo della crisi del coronavirus. La foto con il drone ha catturato l’abbagliante geometria della distanza sociale, giustapposta alla piscina ecologica della piazza e al memoriale dell’Olocausto e del Risveglio di Igael Tumarkin, che forma una stella di David se visto dall’alto.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][vc_single_image image=”8213″ img_size=”medium” add_caption=”yes” alignment=”center” onclick=”link_image”][vc_empty_space height=”20px”][vc_column_text]Fra i vari lavori, Tomer gestisce la rubrica Arrival / Departure, una serie di ritratti e interviste per Haaretz Magazine di persone all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv in tempi di Coronavirus.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][vc_single_image image=”8215″ img_size=”medium” add_caption=”yes” alignment=”center” onclick=”link_image”][vc_empty_space height=”20px”][vc_column_text]Ma l’attività principale è la fotografia alle manifestazioni di protesta contro Netanyahu. Ruvida street photography, che ha esposto Tomer anche a rischi. Lo scorso 6 giugno, ad una manifestazione, Tomer è stato anche arrestato, ad una manifestazione contro il piano di annessione di parti della Cisgiordania. Ma Tomer continua il suo lavoro di cronista, come si vede dalla foto qui presentate dell’ultima manifestazione a Tel Aviv, che continua nonostante l’inizio del secondo lockdown in Israele.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][vc_single_image image=”8217″ img_size=”medium” add_caption=”yes” alignment=”center” onclick=”link_image”][vc_empty_space height=”20px”][vc_column_text]Riguardo il suo lavoro, Tomer afferma: “il mio lavoro consiste nelle cose che sono obbligato a fare, che cerco di fare nel miglior modo possibile, attraverso i miei occhi e il mio punto di vista. La seconda parte del mio lavoro consiste nei miei interessi personali, luoghi, persone ed eventi a cui sono attratto.

Le mie influenze provengono dal mondo giornalistico che mi circonda così come dai fotografi contemporanei e dall’arte di tutto il mondo.

Nei miei lavori cerco di amalgamare le due cose e creare una simbiosi di movimento ed emozione, ma sento che le mie foto migliori devono ancora essere mostrate”.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][vc_single_image image=”8216″ img_size=”medium” add_caption=”yes” alignment=”center” onclick=”link_image”][vc_empty_space height=”20px”][/vc_column][/vc_row]