All posts by Guelfo Guelfi

Avatar

Posted On febbraio 25, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

ECA e Boccalino

Si chiamava Eca, Ente Comunale Assistenza, rilasciava un libretto nominale che il Comune, appunto, intestava ai più bisognosi. Poche lire per consentire ai poveri di fare la spesa, di portare a casa qualcosa da mangiare. La stagione era di quelle che faceva gola tutto. Due lire per bere un amaro, per un pacchetto di Nazionali senza filtro e per un po’ di pane, qualche carciofo, un cesto d’insalata. C’erano anche quelli che passavano la mattinata a guardare il pesce sul banco in Piazza. Il pesce spada troneggiava in alto aRead More

Posted On febbraio 19, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

Le rondini di sinistra

Non è più proprio così, ma una volta al Nord faceva un freddo boia. Con i suoi brividi, con il suo fascino. Belle le ragazze del nord quando, entrate in un locale, si toglievano prima il cappello di lana poi la sciarpa, poi il primo maglione, e si passavano le dita tra i capelli per ordinarli all’indietro e appuntarli con quel che capita: una matita, un elastico… Nei giorni scorsi a Berlino si prendeva il primo sole, lungo il canale che taglia Kreuzberg. I salici si sono colorati di unRead More

Posted On febbraio 18, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

Venghino, venghino

Forse non dovremmo farci più caso, ma facciamo schifo più che paura. Oggi lunedì 18 la piattaforma Rousseau invita a rispondere al quiz sul rinvio a giudizio di un vice premier e ministro dell’Interno. Più del merito conta la forma: il voto di parlamentari, sottratto alla responsabilità che sarebbe loro propria, è affidato al gioco delle tre carte. Asso vince. Arriva la polizia il capannello si scioglie. Chi scappa da un lato, chi scappa dall’altro. La regola democratica accartocciata è presa dal vento e portata chissà dove.Read More

Posted On febbraio 11, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

Abruzzo al vuoto…

Il numero trascurato: poiché non conta, non serve, è il 47% dei non votanti per un motivo o per un altro. Per motivi vari, indipendenti gli uni dagli altri. Anche in Abruzzo è andata così. Nella metà del bozzo che partecipa ancora ha prevalso il centro destra premiando un signore – Marco Marsilio – Fratello d’Italia; il PD sbianca e il centrosinistra si sente rinvigorito da un 30% superato tutti insieme. C’è anche Di Pietro con lo 0,9%. Ma la metà degli aventi diritto non ha votato e uno siRead More

Posted On febbraio 6, 2019By Guelfo GuelfiIn Words

Sanremo 13 milioni

Tredici milioni di spettatori, la Rai spopola. Sanremo è partito. Tutti con l’orecchio teso per aspettare il botto: si è sentito un soffio e poi è calato il buio del sonno consolatore. Sanremo è partito con la break dance intrecciata con le luci molto disco, ma vedremo meglio più avanti chi salta che cosa, chi salta perché, chi salta e basta. Sanremo è partito dimenticando una cosa: la musica. Hanno dato una mano gli inciampi tecnici. Va be’ anche la pretesa di ricordarsi sempre tutto… E che tutto funzioni comeRead More

Posted On febbraio 4, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

C’è lunedì e lunedì

Politicamente siamo nella merda ed è annunciato un picco di influenza. L’umore è quel che può essere: pessimo. Preferisco non rivolgere la parola, preferisco non prestare orecchio, preferisco chiudere bottega e confidare in un sonno profondo. Se cambia qualcosa chiamatemi. Addio pensiero positivo. L’ottimismo sempre pronto alla bisogna è rintanato, sembra non ne abbia più. Assente anche chi aspettando spera. Il peggio pare pronto a farla da padrone. Che dite? Si vede che è lunedì? Però non si fa così. Già sei fuori, sei vecchio, tra poco non ricordi nemmenoRead More

Posted On febbraio 1, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

Raffaele e il generale

Ho avuto anche un’età in cui andavo in giro e cantavo a squarciagola: era uno stato d’animo giocoso, allegro, festoso. Mi piaceva. Anzi ci piaceva, quando ero solo era difficile che cantassi a quei volumi. Potevo farlo a denti stretti, per imprecare o per compiangere. Mi immedesimavo. Confesso: nella vita mi è capitato spesso d’immedesimarmi. Cantavo Fausto Amodei che cantava Raffaele: Raffaele si chiamava e nel Messico era nato in un giorno un po’ agitato, tutt’intorno si sparava quando seppe un po’ parlare con un viso d’angioletto e un sorrisoRead More

Posted On gennaio 25, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

Uovo e gallina

Il serpente cambia pelle ma resta sempre un serpente. Può essere vipera o biscia. Se una vipera morde son dolori, se ti struscia una biscia fa schifo ma tutto finisce lì. La situazione è un po’ così. I bambini e i vecchi si sorprendono. Scoprono le cose evidenti e provano gioia, a volte paura. Inclinano il capo da un lato, sbattono le ciglia per mettere a fuoco, stringono le labbra e si fanno prendere da un noooo… 509.253 sono gli iscritti al canale Breaking Italy (You Tube) creato e abitatoRead More

Posted On gennaio 25, 2019By Guelfo GuelfiIn Different

Bravi e crudeli

Quante crudeli brave persone. Saltellano intorno al palo delle torture. Anche l’impiccagione può aspettare. Il bello è ora. Di chi sia la fine poco importa tanto prima o poi tocca, vi tocca, ci tocca. Se solo potessimo morire lontani, come una notizia estera. Era andato a cercare fortuna e diciamo che l’avesse trovata. Aveva nostalgia di casa. Gli sarebbe davvero piaciuto tanto incontrare per caso un vecchio conoscente, salutarlo con tante garbate effusioni che solo chi ha raggiunto se stesso può avere. Nel rincorrere il giorno successivo aveva dimenticato qualcosa,Read More