Words Category

Posted On dicembre 19, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Conte “scivola” in Libia

Quarantott’ore prima che Conte e Di Maio volassero da Haftar, il premier della Libia al Serraj era ancora a Roma. Così la storia che ruota attorno alla liberazione dei pescatori italiani rischia di trasformarsi in una pochade. Non è chiaro il motivo per cui il rappresentante del governo libico riconosciuto dall’Onu abbia soggiornato «vari giorni» nella capitale: la tesi sostenuta da fonti accreditate è che le autorità italiane abbiano voluto informarlo per tempo dell’operazione in programma a Bengasi. Chissà se sapeva anche che la missione sarebbe stata guidata dal premier eRead More

Posted On dicembre 15, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Ipocrisia über alles

Stupisce lo stupore dei nostri governanti, nazionali e regionali: se hanno aperto i negozi nella penultima domenica prima di Natale, è abbastanza scontato che la gente vada a fare shopping; se i bar e i ristoranti possono servire aperitivi e pasti, non sorprende che gli avventori li consumino. Soprattutto se si è appena varato un molto pubblicizzato incentivo allo shopping «fisico», quel «cashback» studiato apposta per spingere i consumatori a uscire di casa invece di comprare online. Sembra un déjà-vu: anche in estate, subito dopo aver distribuito bonus-vacanze e riapertoRead More

Posted On dicembre 12, 2020By Alessandro AgostinelliIn Words

Quando Renzi diventa Trump

A dicembre del 2016 Matteo Renzi picchiò la testa nel muro. Oggi, come allora, sta rischiando grosso. Quattro anni fa esagerò nelle sue dichiarazioni pubbliche, tanto da rimetterci il posto a Palazzo Chigi (che dovette abbandonare, solo per colpa propria, in favore di Paolo Gentiloni). In ballo c’era la riforma costituzionale sull’abolizione del Senato, un tema molto importante e delicato su cui ogni essere umano dotato di un minimo di intelligenza e realismo non avrebbe mai – dico MAI – condotto una campagna personalistica e agguerrita come fece invece Renzi.Read More

Posted On dicembre 10, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Paolo Rossi, che emozione!

Se n’è andato uno dei migliori centravanti della storia del calcio: con un guizzo riusciva a rubare palla in area avversaria e infilare il pallone in rete. Un grande giocatore che ha appassionato e reso orgogliosa una piccola squadra di provincia come il Lanerossi Vicenza, e che è stato una delle bandiere della grande Juventus degli anni Ottanta, squadra base (sette giocatori su undici) dell’Italia che vinse i Mondiali spagnoli del 1982. Paolo Rossi, “Pablito”, è stato l’eroe del Mundial del 1982 ed è morto stanotte, all’età di 64 anniRead More

Posted On dicembre 9, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Recovery all’italiana

Il Recovery italiano comincia a dare segni di scricchiolamento ancor prima di partire. Dopo quattro mesi di segreti, è arrivata in Consiglio dei ministri la prima bozza del «Piano nazionale di ripresa e resilienza» per spendere i 208,6 miliardi del Recovery Plan. Ed è un testo chiaroscuro: ha qua e là idee promettenti, come un rafforzamento degli incentivi all’innovazione in impresa con Industria 4.0, l’alta velocità ferroviaria al Sud o i dottorati di ricerca in stretto collegamento con le imprese; eppure le pagine del documento restano fitte di punti interrogativiRead More

Posted On dicembre 5, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Virus e paura del futuro

Il virus ha risvegliato i mostri del Novecento, facendo venire fuori dalle viscere del secolo scorso le ansie, le paure e le inquietudini che negli anni Venti fecero scambiare la libertà con la sicurezza, i diritti politici e civili della nascente società liberale con l’aspirazione al benessere economico illusoriamente promesso dalle dittature degli uomini forti della provvidenza. Certo, di mezzo (e meno male) c’è l’Europa, c’è il mondo globalizzato e interconnesso e ci sono gli anticorpi della memoria storica delle generazioni più anziane, ma a scorrere le evidenze del RapportoRead More

Posted On dicembre 1, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Mediterraneo: alluvioni e trombe d’aria

La recente alluvione in Sardegna, con la morte di tre persone a Bitti, è solo l’ultimo degli eventi meteo estremi che flagellano sempre più spesso l’Italia. Fenomeni più tipici di altri continenti ma che ora sono alimentati dal Mediterraneo, diventato sempre più caldo a causa del riscaldamento globale provocato dall’aumento dei gas serra. Considerato dagli scienziati un “hot spot” climatico, il Mediterraneo è preda di anticicloni africani che ne alzano la temperatura della superficie. Una conferma arriva dai risultati del progetto di Greenpeace “Mare Caldo” – una rete di stazioniRead More

Posted On novembre 29, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Tracciamenti fallimentari

Abbiamo fatto una solenne dormita, tranne poche eccezioni. Che però non sono bastate a evitare il patatrac. «Il tracciamento è fallito», ha dichiarato senza giri di parole Walter Ricciardi, consulente di Speranza, nel picco della seconda ondata. Ma come, proprio l’azione «di sanità pubblica essenziale per combattere l’epidemia in corso», così la definisce il ministero della Salute nel bignami del Coronavirus. Spetta alle Regioni assumere i tracciatori. Spetta alle Asl il compito di ricostruire la rete dei contatti e di gestire i messaggi della app Immuni. Poco simpatica agli italiani,Read More

Posted On novembre 25, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

Addio Maradona!

È morto a 60 anni Diego Armando Maradona. Ha subito un arresto cardiocircolatorio nella sua casa di Tigre, in Argentina, dove stava trascorrendo la convalescenza dopo l’intervento chirurgico alla testa di qualche settimana fa. Quante vite dentro una vita che non c’era già più. Quante volte si è perso Diego, quante volte l’avevamo perduto, anche di vista. Maradona ricoverato, Maradona ingrassato, Maradona operato, Maradona tossico, Maradona dopato, Maradona alcolizzato, Maradona disintossicato, Maradona operato al cervello. E poi, ancora, Maradona con il bypass gastrico per salvarlo dalla bulimia (2005) una primaRead More

Posted On novembre 24, 2020By Rassegna ItalianaIn Words

E ora il vaccino

In Europa la Germania batte tutti sul tempo e annuncia che la campagna di vaccinazioni contro il Coronavirus partirà a metà dicembre.Read More