Culture Club Category

Posted On marzo 28, 2021By Gianfranco CordìIn Culture Club

Che cos’è l’essere?

«Questo libro è una guida alla lettura di Heidegger» scrive Umberto Galimberti nel suo Heidegger e il nuovo inizio. Il pensiero al tramonto dell’Occidente (Feltrinelli, 2020). Al pari delle collane Invito al pensiero di (Mursia) e Introduzioni a (Laterza), anche questo libro segue pedissequamente l’itinerario speculativo di un autore insieme a quello biografico cercando di fornire in sostanza  le linee guida per una corretta presentazione del pensatore – inserito una volta nel suo tempo, nel corpo delle opere che ha prodotto e nel pensiero critico che si è prodotto suRead More

Posted On marzo 15, 2021By Gianfranco CordìIn Culture Club

Agamben, la destra e il contagio

«Distanziamento sociale», «confinamento», «assembramenti», «contagio», «no vax», «SARS-Cov2», «modulo di autocertificazione», «lavare le mani», «igienizzante», «quarantena», «ffp2», «emergenza sanitaria», «mascherina»: queste, in definitiva, non sono parole ma concetti («astrazioni» dice Giorgio Agamben nel suo libro A che punto siamo? L’epidemia come politica, Quodlibet 2020) che costituiscono, quindi: la struttura portante di un «dispositivo tecnologico-sanitario» il quale prevede, al suo interno: una trasformazione dei «paradigmi politici» (in sostanza della modernità) e l’instaurazione di un «terrore sanitario». Agamben che fa? Schiaccia la politica nella biologia non per estrarne la foucaultiana biopolitica ma perRead More

Posted On marzo 12, 2021By James HansenIn Culture Club

Tassa sulla pigrizia

Altro che zucchero, serve una tassa sulla pigrizia. Per molti millenni l’umanità ha patito la fame, a tal punto che storicamente il grasso e le forme voluttuose erano considerati segni di salute e perfino di bellezza. Poi, quando anche i poveri sono diventati grassi, si è deciso che l’obesità era ormai, secondo l’OMS, una “crisi sanitaria globale”—pure di fronte al continuo allungarsi dell’attesa di vita riscontrato nell’ultimo mezzo secolo. È stato addirittura istituito un “World Obesity Day”, celebrato il 4 marzo, anche se quest’anno è caduto nell’indifferenza generale, forse perchéRead More

Posted On febbraio 23, 2021By Rassegna ItalianaIn Culture Club

Addio Ferlinghetti

Lawrence Ferlinghetti, poet, publisher, painter and pivotal figure to the Beats and about every other counterculture literary movement in San Francisco, has died at 101. Ferlinghetti died Monday evening in his second-floor walk-up apartment in North Beach, where he lived for 40 years. Cause of death was a degenerative lung condition, said Nancy Peters, co-owner and retired executive director of City Lights Bookstore and Publishers. “It was my good fortune to have worked closely with him for more than 50 years,” Peters told The Chronicle on Tuesday. “We’ve lost aRead More

Posted On febbraio 22, 2021By James HansenIn Culture Club

Vacca? Dillo a loro

Resiste ancora nella società occidentale la convinzione—toccante per certi versi, dannosa per altri—che le donne siano delle creature fragili bisognose della protezione dei più forti e brutali maschi. Altre culture non hanno sempre visto la questione alla stessa maniera. È familiare la tradizione, considerata mitologica, delle Amazzoni dell’antica Anatolia, molto meno invece quella delle “Amazzoni di Dahomey”, l’unica istanza documentata nella storia militare moderna di unità combattenti femminili di prima linea. Queste donne, che tra loro si chiamavano le N’Nonmiton, cioè ”nostre madri”, costituivano la pericolosissima guardia reale del Regno africano diRead More

Posted On febbraio 22, 2021By Gianfranco CordìIn Culture Club

Mario De Caro e l’epifenomeno

Effetti collaterali. Conseguenze impreviste – come non la serendipità. Collaterali e secondari. In fondo un crimine è sempre la contrapposizione tra un agente e un criminale. E di questo agente, Mario De Caro in questo suo Il libero arbitrio. Una introduzione (Laterza, Roma-Bari, 2004) ne traccia i contorni, il non detto, l’esplicito e il rimosso. Agente equivale anche a «mente» oppure anche a «essere umano» ma meglio ancora a «colui che agisce»: chi concretamente fa un «azione» (è un altro titolo di Mario De Caro, Azione, Il Mulino, Bologna, 2008).Read More

Posted On febbraio 15, 2021By Gianfranco CordìIn Culture Club

Max Weber all’incanto

1. Contestualizzare il contesto. La popolazione di Pietrogrado si «sollevò» nei cinque giorni intercorsi tra il 22 e il 27 febbraio del 1917 secondo il calendario giuliano, allora vigente in Russia (per il calendario gregoriano i giorni erano quelli fra l’8 e il 12 marzo). E’ la «famosa» Rivoluzione di febbraio. In definitiva, essa fu una procedura prevista per la stipulazione dei «contratti» dei bolscevichi costituita da una gara in cui sarebbe risultato «aggiudicatario» chi avesse offerto le migliori condizioni per l’edificazione dello Stato Socialista. Ma, nove mesi dopo (ilRead More

Posted On febbraio 14, 2021By Rassegna ItalianaIn Culture Club

Amore, 2000 anni fa

Gli archeologi cinesi hanno trovato il carattere “amore” inciso su un coperchio di legno risalente alla dinastia Han (202 a.C. – 220 d.C.), una possibile testimonianza lasciata da un ufficiale di frontiera innamorato. Il coperchio circolare, con un diametro di 5,3 centimetri e uno spessore di 1,5 centimetri, era presumibilmente posizionato sopra un utensile. Xiao Congli, direttore della ricerca del Gansu Jiandu Museum, dove il coperchio è conservato, ha detto che sui suoi due lati sono stati rispettivamente scolpiti i caratteri cinesi “Zhong” e “Qing”, che significano “lealtà” e “amore”.Read More

Posted On febbraio 6, 2021By James HansenIn Culture Club

Ora ti ca’a l’orso

Il titolo è un detto livornese che significa che ora “sono affari tuoi”… La Russia è l’Orso scuro che “incombe” da secoli sull’Europa. La percezione non è nuova. Per certi versi l’Occidente non ha mai dimenticato la vista delle truppe russe dello Zar Alessandro I in parata trionfale sull’Avenue des Champs-Élyséesdopo la caduta di Parigi nel 1814. Forse per l’ansia che ispira in Occidente, è difficile tenere a mente che, geograficamente parlando, la Russia è più asiatica che europea. Al Cremlino non possono permettersi il lusso di pensare prima all’Europa,Read More

Posted On gennaio 29, 2021By Alessandro AgostinelliIn Culture Club

Sanremo è io

Di Sanremo non me ne frega niente. Non mi interessano le polemiche sul fatto che se i teatri e i cinema sono chiusi allora anche il Festival di Sanremo, che si tiene come sempre al Teatro Ariston, deve essere chiuso. Eppure, su questo assunto si saldano oggi le opinioni di tutti i paladini della cultura e del ministro Franceschini. I primi hanno detto da giorni: “se i teatri sono stati chiusi finora anche Sanremo non può essere svolto col pubblico e deve restare chiuso”. Il ministro ha detto: “I teatriRead More